Traslocare a Milano: I motivi per trasferirsi e i servizi utili

146
Milano

Milano è un importante centro commerciale e industriale non solo all’interno dell’Unione Europea, ma al mondo. È inoltre l’area più importante in Italia per l’industria, la finanza, la moda, l’editoria e l’economia, con numerosi sedi di compagnie multinazionali.

Ma il fascino di Milano non si ferma solo alla sua importanza in ambito economico e industriale, vediamo dunque i motivi per cui trasferirsi a Milano potrebbe rivelarsi essere una scelta vincente.

 

Le 7 ragioni per vivere a Milano

Il costo di vita

Da un sondaggio condotto dal sito numbeo.com, Milano ha un costo di vita più basso di Londra, con la possibilità di utilizzare i mezzi pubblici (treni, tram, bus, metro) per raggiungere quasi ogni angolo della città. L’assicurazione per gli autoveicoli potrebbe essere elevata, ma la città offre soluzioni di bike sharing e car sharing, che aiutano anche a ridurre l’inquinamento.

I costi per gli appartamenti

che si decida di acquistare o affittare, sono anch’essi relativamente bassi, insieme al costo delle I costi degli alimenti sono variabili, possiamo infatti decidere di comprare prodotti locali o importati, con la possibilità di acquistare vini eccellenti a costi molto contenuti.

Vantaggio industriale

Uno dei più grandi mercati finanziari europei, la Borsa Italiana, ha sede a Milano con circa 10.000 In più, molte banche italiane ed estere hanno sede a Milano insieme a molte mutlinazionali ICT.

Le industrie tecnologiche impiegano migliaia di persone e ci sono circa 12.000 compagnie nell’industria della moda sul suolo milanese. La moda e il design sono una parte integrante della vita milanese, così come l’energia rinnovabile, con quasi un terzo del fabbisogno energetico italiano proveniente dal settore idroelettrico milanese.

La posizione geografica e gli ottimi collegamenti di trasporto rendono Milano il luogo perfetto per ogni azienda.

Fantastica location

I collegamenti ferroviari, i voli e le autostrade mantengono la città connessa con altri Paesi e altre città Vivendo a Milano si è a 45 minuti dal lago di Como, lago di Garda e lago Maggiore. Si può anche visitare la costa ligure o sciare sulle alpi.

Milano stessa è anche un luogo fantastico per fare shopping, osservare il panorama e visitare musei e parchi. Tante altre attività da svolgere a Milano sono visionabili su turismo.milano.it

Cibo fantastico

Milano è la location perfetta per assaggiare piatti tipici italiani, con oltre 17.000 ristoranti, 17 di cui possiedono stelle Michelin. L’area di Milano produce anche cibi e bibite con certificati di qualità che dimostrano la loro origine.

L’educazione in lingua inglese

Oltre a centinaia di scuole pubbliche che insegnano in italiano, ci sono otto scuole internazionali che offrono un curriculum interamente in inglese. Ci sono anche degli asili internazionali per bambini, e gli studenti più grandi hanno la scelta di 11 istituzioni universitarie e 7 accademie.

Tra le più conosciute troviamo l’Università di Milano, il Politecnico di Milano, l’Università Cattolica, l’Università Bocconi e l’accademia Brera. Quasi 100 corsi di laurea forniscono moduli interamente in lingua inglese.

Il sistema sanitario

Milano ha una rete di 30 ospedali pubblici e privati che forniscono assistenza d’eccellenza. 12 degli ospedali possiedono sale di assistenza dedicate ai pazienti stranieri, e non mancano i centri dedicati alla comunità extracomunitaria residente nella città, come l’American International Medical Centre (AIMC) e l’International Health Centre (IHC).

Grazie alle varie palestre e centri benessere vi sono tantissimi modi di stare in forma e in

L’abitazione

Milano offre una vasta scelta di zone residenziali a prezzi competitivi, sia nel centro storico che in altre zone centrali come CityLife, Porta Nuova, Garibaldi e Darsena, che vede sul suo territorio zone sia residenziali che commerciali.

Nelle zone centrali gli affitti per degli appartamenti a due camere oscillano tra 2.000€ e 500€ mensili, mentre in periferia troviamo appartamenti a prezzi molto più vantaggiosi.

città di milano

Le zone residenziali milanesi

Una città grande come Milano può intimorire, soprattutto al momento di decidere il quartiere in cui prendere casa. Se da un lato l’ampia scelta permette di valutare numerose proposte differenti, è necessario stare attenti a non scegliere una zona troppo distante dai servizi di interesse.

Elenchiamo dunque le zone in cui è possibile abitare evidenziando le loro caratteristiche.

Municipio 1

Il Centro Storico. Il centro di Milano è quello interno alla “cerchia dei bastioni”, di cui oggi rimangono poco più delle porte principali. La superficie complessiva è di circa 9 km quadrati, la più piccola di tutte le zone.

E’ di gran lunga la più ambita per chi vuole godersi Milano al massimo delle sue potenzialità: ben collegata, sicura, traffico limitato e ricca di Il prestigio della zona giustifica gli alti prezzi delle abitazioni, su una fascia medio-alta.

Municipio 2

Stazione Centrale, Gorla, Turro, Greco, Crescenzago. Coprendo la parte nord est di Milano, la densità di popolazione è fra le più alte di tutte le zone rendendo questa circoscrizione un fantastico esempio di multiculturalismo. Piena zeppa di parchi (Parco della Martesana, Parco di Villa Finzi, il Giardino Cassina de’ Pomm, il Giardino Aldo Protti), edifici storici e aree di

Municipio 3 

Città studi, Lambrate, Venezia. Sono questi i tre quartieri che formano la zona del Municipio 3 di Milano, appena a destra del Municipio 2. L’indubbio protagonista di questa zona è il Parco Lambro, attraversato dall’omonimo corso d’acqua, che si conferma uno dei polmoni verdi della città insieme al Parco Sempione e i Giardini Pubblici.

Il quartiere più noto della zona è Città Studi, centro universitario conosciuto a livello nazionale e internazionale, con sede il Politecnico e l’Università degli Studi di Milano.

Municipio 4 

Vittoria e Forlanini. Questa circoscrizione occupa la parte sud est della città, fino ai confini con l’Aeroporto di Milano Linate. E’ una zona molto varia, in cui possiamo trovare aree densamente popolate e borghi rurali isolati, come il quartiere Monluè.

I collegamenti sono garantiti dalla presenza di varie fermate della metropolitana delle linee M3 ed M4. L’Autostrada A51 taglia in due la zona, con diversi punti di

Municipio 5 

Vigentino, Chiaravalle, Gratosoglio. Locato nella parte sud di Milano, a far da protagonista è il Parco Agricolo Sud di Milano, che vanta il primato di parco periurbano più grande d’Europa con i suoi 46 ettari.

Non mancano quartieri della Milano storica, Porta Vigentina e Porta Lodovica, alternati a vaste aree di recente costruzione come Milanofiori e Raggiungere il centro storico in macchina o scooter è abbastanza semplice grazie alle strade che attraversano verticalmente il Municipio.

Tra tutte le zone elencate, questa è la meno abitata.

Municipio 6 

Barona e Lorenteggio. Situato nella parte sud ovest della città, compreso tra Porta Ticinese e Porta Genova, si trova la stazione ferroviaria Porta Genova e numerose fermate della metropolitana linee 1 e 2.

Caratterizzano questa zona i Navigli, in particolare il Naviglio Grande, uno dei simboli di Milano.

Grazie anche al bacino artificiale Darsena, un tempo utilizzato come porto, il paesaggio urbano si mescola perfettamente con l’acqua.

Municipio 7 

Baggio, De Angeli, San Siro. Posizionato nella parte ovest della città, vanta la superficie più elevata di tutti gli altri Municipi con ben 31 km quadrati. Nonostante la densità abitativa, i quartieri si distinguono per la quantità di verde pubblico.

Il Municipio 7 vanta infatti il maggior numero di parchi, tra cui il Parco delle Cave, il Boscoincittà, il Parco di Trenno, il Parco di Baggio e il Parco Valsesia.

Sorge qui inoltre il famoso stadio “Giuseppe Meazza”, meglio conosciuto come San Siro, di vitale importanza per i tifosi di Milan e Inter.

Municipio 8 

Fiera, Quartiere Gallaratese, Quarto Oggiaro. Situato a nord-ovest della città, insieme al Municipio 9 è il più popoloso tra tutte le circoscrizioni milanesi, con un totale di circa 180.000 abitanti.

Il quartiere Triennale, l’area occupata dalla Fiera Milano City e il Parco Monte Sella sono importanti punti di riferimento per questa zona, che a poca distanza trova l’Expo Village 2015, che potrebbe vedere presto la costruzione di case low cost, grattacieli e un centro commerciale di 65.000 metri quadri.

Municipio 9

Stazione Garibaldi e Niguarda. Trovandosi a nord della metropoli con quasi 190.000 abitanti distribuiti su una superficie di 21 km quadrati, è la zona più abitata.

Di particolare rilievo sono l’Università Bicocca, il Parco Nord Milano, il centro direzionale (in cui troviamo grattacieli come Torre Unicredit, Bosco Verticale, Grattacielo Pirelli, Torre Solaria) e la stazione di Porta Garibaldi, essenziale per pendolari e studenti fuorisede.

SITO UFFICIALE DEL COMUNE DI MILANO

traslochi milano

I servizi di traslochi a Milano

Dato il ritmo frenetico che caratterizza la città, tutto deve essere fatto velocemente e senza perdita di tempo. Le aziende sono specializzate nella gestione di spostamenti urgenti o da portare a termine in tempi brevi, con prezzi mediamente più alti rispetto a città come Napoli o Roma.

Ciò nonostante, pianificando in anticipo è possibile risparmiare non poco.

Tra i fattori da tenere in conto sul costo finale del trasloco troviamo:

  • Distanza – nessun sovrapprezzo se ci si trova in un raggio massimo di 150 km, ma il sovrapprezzo può raggiungere addirittura 500€;
  • Deposito per traslochi – se si necessita di un luogo in cui tenere i propri mobili, bisognerà pagare un extra di 10€ per metro quadro circa;
  • Il piano di destinazione – per i traslochi ai piani superiori al secondo viene applicato un ulteriore supplemento, e l’utilizzo di un’autoscala può raggiungere i 500€ giornalieri, oltre al permesso di occupazione del suolo pubblico che costa circa 100€.

Tenendo conto di queste variabili, vediamo dunque i prezzi medi fissi per il trasloco.

  • Trasloco piccolo – raggiunge 280€ medi per una stanza e 320€ medi per due;
  • Trasloco medio – raggiunge 600€ medi per tre stanze e 800€ medi per quattro;
  • Trasloco grande – raggiunge 1500€ per cinque stanze e 2300€ per sei.

I prezzi non sono affatto contenuti, il che ci porta al prossimo punto: i consigli per risparmiare.

E’ opportuno affidarsi a un’azienda esperta nella gestione dei permessi, che ci permetterà di evitare eventuali multe dati i sistemi di controllo elettronico per i veicoli presenti sul territorio.

Va da sé la necessità di calcolare con precisione il volume in metri cubi di ciò che bisogna trasportare, per ottenere un preventivo più preciso ed evitare costi aggiuntivi.

Per ridurre gli sprechi di spazio bisogna anche imballare tutto nel migliore dei modi, e se si tratta di un trasloco particolarmente impegnativo richiedere un’assicurazione all’azienda presso cui ci si rivolge.

Ti suggeriamo queste letture per risparmiare sui Traslochi

Traslocare nella stessa città: Quanto costa?

Guida per calcolare il prezzo del trasloco

Comprare casa a Milano: Consigli sulla scelta della zona

Affittare Casa a Milano

Articoli Correlati



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere