PREVENTIVO CONDIZIONATORI

Vuoi installare un Condizionatore? Ricevi subito 5 preventivi da aziende qualificate

Cambia Categoria

Stai cercando dei preventivi per condizionatori?
Compila tutti i campi e riceverai subito la consulenza dei nostri partner specializzati in impianti di condizionamento.

  • Ti fai subito un’idea dei costi
  • Troviamo noi le ditte per te
  • È senza impegno

Con il nostro servizio puoi
risparmiare fino al 30%

Richiedi Preventivo

I Tuoi Dati

Potrai sempre modificarli prima di completare

Ti è possibile darci una descrizione del lavoro/servizio da effettuare?

  • 1° Step
  • 2° Step
  • 3° Step

Cosa ti serve?

Per poterti inviare i preventivi abbiamo bisogno necessariamente dei tuoi dati.

Seleziona la Provincia

Inserisci il Comune

Nome

Email

Telefono/Cellulare

I tuoi dati potranno essere usati solo per comunicazioni da parte delle imprese in merito alla richiesta di preventivo.

Descrizione Lavoro

Ci puoi descrivere il lavoro/servizio da effettuare?

Installazione Condizionatore

Il Condizionatore d’aria rappresenta un’importante ed utile macchina in grado di generare calore, il quale viene successivamente messo in circolazione, cedendo in tal modo il calore, al fine utile di aumentare o abbassare la temperatura di uno specifico ambiente.

Generalmente il Climatizzatore è costituito dal compressore, il quale ha lo scopo di aumentare la pressione di gas, aumentando anche la temperatura, e dal condensatore, che ha l’ulteriore scopo di condensare il gas, trasformandolo in forma liquida per poi disperderlo nell’ambiente.

Prima dell’Installazione del Condizionatore d’aria, si prega di leggere con attenzione tutte le istruzioni poichè questa deve essere eseguita in conformità con le norme nazionali sui cablaggi e solo da personale autorizzato.

preventivi antifurti

Il condizionatore

Il condizionatore in casa: soprattutto nelle città più calde è sempre più frequente osservare, all’esterno delle abitazioni, sui balconi, o semplicemente sulle pareti degli edifici, i motori esterni, evidente segno della presenza del condizionatore all’interno.

Si tratta di un’indubbia comodità: no all’umidità fastidiosa tipica dell’estate italiana, sì a temperature miti. Molti modelli poi hanno anche la capacità di riscaldare, andando a creare quel calore gradevole, che ti consente di limitare l’utilizzo del più classico termosifone, allacciato alla rete di distribuzione del gas.

A fine stagione, o comunque periodicamente, l’apparecchio ha bisogno di manutenzione e, di tanto in tanto può essere necessario l’intervento di un tecnico specializzato in assistenza condizionatori.

La manutenzione ordinaria

Vi sono due momenti fondamentali in cui occuparsi personalmente del condizionatore.

Il primo è a inizio stagione, a giugno-luglio (ma in alcune città del sud Italia, si potrebbe fare anche a maggio), subito prima di rimetterlo in funzione. Il secondo è invece a fine stagione (settembre – ottobre).

Dopo esserti assicurato che il condizionatore sia disinserito, attraverso l’interruttore elettrico o il contatore generale, dovrai pulire le griglie e i filtri: fatta a inizio stagione, questa operazione ti garantirà che l’aria emessa in casa durante l’utilizzo sia veramente pulita; fatta in autunno, invece, eviterà che lo sporco e la polvere, durante il freddo dell’inverno, si incrosti nell’apparecchio.

Anche il motore esterno deve essere pulito a fondo, con una scopa, mentre il supporto su cui poggia dovrà essere controllato per verificarne la stabilità.

costo ristrutturazione

Servizi correlati al settore Condizionatori

  • Condizionatore
  • Installazione completa aria condizionata
  • Split aria condizionata
  • Climatizzazione
  • Climatizzatori
  • Inverter aria condizionata
  • Installazione aria condizionata

  • Climatizzazione climatizzara
  • Installazione Macchine aria condizionata
  • Manutenzione aria condizionatore

Puoi richiedere preventivi per le seguenti Province

  • Agrigento
  • Alessandria
  • Ancona
  • Aosta
  • Arezzo
  • Ascoli Piceno
  • Asti
  • Avellino
  • Bari
  • Barletta Andria Trani
  • Belluno
  • Benevento
  • Bergamo
  • Biella
  • Bologna
  • Bolzano
  • Brescia
  • Brindisi
  • Cagliari
  • Caltanisetta

  • Campobasso
  • Carbonia Iglesias
  • Caserta
  • Catania
  • Catanzaro
  • Chieti
  • Como
  • Cosenza
  • Cremona
  • Crotone
  • Cuneo
  • Enna
  • Fermo
  • Ferrara
  • Firenze
  • Foggia
  • Forlì-Cesena
  • Frosinone
  • Genova
  • Gorizia

  • Grosseto
  • Imperia
  • Isernia
  • La spezia
  • L’Aquila
  • Latina
  • Lecce
  • Lecco
  • Livorno
  • Lodi
  • Lucca
  • Macerata
  • Mantova
  • Massa Carrara
  • Matera
  • Messina
  • Milano
  • Modena
  • Monza e Brianza
  • Napoli

  • Novara
  • Nuoro
  • Olbia Tempio
  • Oristano
  • Padova
  • Palermo
  • Parma
  • Pavia
  • Perugia
  • Pesaro Urbino
  • Pescara
  • Piacenza
  • Pisa
  • Pistoia
  • Pordenone
  • Potenza
  • Prato
  • Ragusa
  • Ravenna
  • Reggio Calabria

  • Reggio Emila
  • Rieti
  • Rimini
  • Roma
  • Rovigo
  • Salerno
  • Medio Campidano
  • Sassari
  • Savona
  • Siena
  • Siracusa
  • Sondrio
  • Taranto
  • Teramo
  • Terni
  • Torino
  • Ogliastra
  • Trapani
  • Trento

  • Treviso
  • Trieste
  • Udine
  • Varese
  • Venezia
  • Verbano Cusio Ossola
  • Vercelli
  • Verona
  • Vibo Valentia
  • Vicenza
  • Viterbo

Impianti riscaldamento a battiscopa in ufficio

Gli impianti di riscaldamento a battiscopa permettono di diffondere il calore anche in punti della...
termosifoni in ghisa

Installazione dei termosifoni in ghisa: Pro e contro

I radiatori che da sempre tutti conosciamo sono realizzati in ghisa, materiale tradizionale che fino...

Inizia l’era delle termovalvole, multe salate per chi non è in regola

Il primo luglio passato è entrato definitivamente in vigore l’obbligo di dotare gli impianti di...
valvole-termostatiche

Termovalvole, il risparmio può arrivare al 20%

Come è noto, ormai dal primo giorno di luglio in Italia c’è l’obbligo delle termovalvole,...

La caldaia a condensazione Clas Premium Evo di Ariston

Come è noto, chi intenda sostituire la propria caldaia deve farlo con un modello a...

L’assistenza ordinaria

Vi sono poi tutte quelle operazioni che è meglio non eseguire in autonomia, senza una particolare preparazione, in quanto rischierebbero di provocare danni al condizionatore.

Almeno una volta l’anno, ma anche più spesso, nel caso l’utilizzo che ne fai sia molto intenso, dovrai contattare un tecnico specializzato nell’assistenza condizionatori, per controllare il livello del liquido refrigerante. Se ve n’è troppo poco, il raffreddamento delle stanze di casa tua non può essere garantito.

Il tecnico verificherà poi la pressione a cui lavora il condizionatore e si accerterà che non vi siano perdite o altri problemi, che ne provocherebbero una diminuzione dell’efficienza e dunque un aumento dei consumi.

L’assistenza straordinaria

In caso di guasti, malfunzionamenti improvvisi, perdite dovrai chiamare il tecnico dell’assistenza condizionatori, perché continuare ad utilizzare un apparecchio che dia segni di disfunzioni alla lunga lo danneggerebbe, mentre, a breve termine, causerebbe a seconda dei casi, ronzii e rumori inutili in casa, un’efficienza ridotta e dei consumi più elevati del dovuto.

Verifica anche che il tecnico che chiami sia qualificato per effettuare l’intervento che gli richiedi, in quanto delle operazioni svolte in maniera imprecisa e pressapochista non farebbero che danneggiare il tuo condizionatore. L’ideale sarebbe contattare un professionista riconosciuto dall’azienda produttrice del tuo sistema di raffreddamento.

Con CasaLive.it puoi richiedere preventivi ad aziende nelle seguenti categorie.