Gli infissi per interni nell’architettura

148
infissi per interni in alluminio

Secondo una citazione del 1927 dell’architetto Le Corbusier, “tutta la storia dell’architettura ruota esclusivamente attorno all’apertura dei muri”. Gli infissi, difatti, corrispondono tecnicamente al telaio su cui sono fissate le porte, le anti o le parti di finestre, vetri a pannello di serramento e via dicendo. Gli infissi non vanno confusi con il falso telaio, chiamato gergalmente controtelaio, che, invece, corrisponde all’intelaiatura in acciaio trattato o costruito attraverso il legno grezzo ancorato al muro tramite l’impiego del cemento – l’infisso, di solito, viene avvitato direttamente a muro con l’utilizzo di tassetti e i telai dei serramenti in ferro e acciaio possono venire ancorati direttamente al muro senza l’impiego di un controtelaio. In ogni caso, gli infissi corrispondono ad un elemento architettonico importantissimo, soprattutto per gli interni – ovviamente, il loro ruolo nell’ambiente esterno non è per nulla secondario, ma in quest’articolo ci concentreremo sugli infissi da interno e il loro ruolo all’interno del mondo dell’architettura.

infissi per interni

Il ruolo degli infissi per interni

Gli infissi per gli ambienti interni hanno molteplici funzioni essenziali: innanzitutto, permettono il passaggio di luce dall’esterno e di guardare all’interno tramite serramenti fissi o apribili, di solito utilizzando il classico vetro; permettono, inoltre, di aerare i locali interni dell’abitazione o, in generale, dell’edificio, impiegando serramenti apribili oppure inserendo nel muro un serramento fisso di una griglia a persiana; consentono, poi, di affacciarsi all’esterno dell’edificio tramite le finestre e l’accesso all’esterno con le porte o le famose porte-finestre; allo stesso modo, permettono il passaggio fra due o più locali, cioè stanze dell’abitazione, attraverso delle porte interne, e si occupano dell’importante compito di protezione dell’abitazione da intrusioni, tramite i serramenti esterni.

Un infisso, di base, è un elemento architettonico che, come tale, contribuisce anche all’estetica e all’arredamento dell’edificio – lo sviluppo dell’aspetto estetico ed artistico degli infissi nasce nel diciannovesimo secolo ed è tutt’ora un forte aspetto del mondo dell’arredamento e dell’edilizia. Nel campo delle tecnologie, è stato anche possibile creare delle controparti blindate o estremamente sicure, dando maggiore risalto agli infissi per gli ambienti interni. La razionalizzazione degli spazi abitativi e le conseguenti scelte di vetro, colore, forma, tipologia e dimensione, riguardano e rappresentano una dimensione che, se inserita in determinati contesti, è considerata da molti un vero e proprio oggetto di studi e di grande importanza architettonica, come ad esempio dagli esperti accademici Ernst May e Walter Groupius.

La sicurezza degli infissi per interni

Gli infissi per interni, come abbiamo precedentemente accennato, hanno trovato un forte risalto nell’ambito della sicurezza della casa e dell’edificio negli ultimi trent’anni, con, ad esempio, l’ideazione delle porte blindate che trasformano l’abitazione in una sorta di pseudo-bunker. In ogni caso, contestualmente alla sicurezza che riguarda uno stabile, gli infissi per interni svolgono compiti di sicurezza in situazioni di emergenza e rappresentano la migliore via di fuga quando avviene una calamità nei locali dove si trovano moltissime persone – ad esempio, le porte antipanico sono dotate di uno speciale maniglione che permettono l’apertura degli infissi in modo agile e sicuro, dando tempo alle persone di scappare dall’edificio.

Resta informato leggendo altre notizie sui SERRAMENTI CLICCA QUI

Articoli Correlati



(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere