Finestre e serramenti, più che semplici componenti costruttivi

95
finestre di design

Le finestre possono trasformarsi in veri e propri elementi caratterizzanti di un’abitazione.

Le finestre sono molto più che semplici elementi di un sistema costruttivo: sono componenti che possono trasformarsi in presenze distintive all’interno di una casa, da scegliere in armonia con il gusto architettonico dell’edificio e con quello dell’arredamento interno.

Per questo può essere interessante optare per soluzioni produttive miste, che accostano materiali diversi per raggiungere prestazioni funzionali ed estetiche insieme.

Finestre in PVC

Le finestre in PVC offrono isolamento, resistenza e durata in una svariata gamma di finiture e di abbinamenti materici. Dal classico PVC/legno al recente PVC/alluminio, capace di dare un tocco di contemporaneità all’esterno dell’edificio – poichè l’effetto finale è quello di un elemento dai profili di metallo – e nel contempo di lasciare piena libertà compositiva.

I prodotti più nuovi si contraddistinguono infatti per rivestimenti esterni di alluminio, che lasciano inalterate le peculiarità del materiale plastico introducendo la resistenza alle intemperie e ai raggi solari del metallo di qualità: un binomio studiato per resistenze di gusto urbano e contemporaneo il cui segno distintivo rimarchi il carattere deciso della casa.

finestre di design

L’importanza della ferramenta

La ferramenta – maniglie e cerniere – gioca un ulteriore proprio ruolo di rilievo: integrata o meno, riesce a sottolineare il carattere tecnico delle finestre o al contrario esaltarne la pulizia formale del disegno, se scompare nel profilo e sporge solo il minimo necessario.

Anche elementi apparentemente insignificanti possono poi aggiungere valore alle finestre: le guarnizioni, che devono resistere agli agenti atmosferici e garantirne l’isolamento, o i telai termici del vetrocamera, che quindi andrebbero tutti selezionati in base alla qualità prestazionale senza tuttavia escludere una certa attenzione estetica.

Prediligendo prodotti che li contemplino in tinta con il serramento si migliora infatti l’effetto armonioso dell’insieme, sottolineando la cura per ogni dettaglio.

Forma, aperture e profili delle finestre

Per quanto riguarda le forme delle finestre esistono delle norme europee che in base alle esigenze di stabilità e sicurezza ne regolano le dimensioni.

La forma e il sistema di apertura che potrete scegliere per la vostra abitazione potranno variare non solo secondo il vostro gusto personale, ma anche sulla base dell’ambiente esterno, dello stile delle case circostanti, dell’ubicazione del mobile e, specialmente per quanto riguarda l’apertura, a seconda delle vostre esigenze pratiche.

Se per esempio avete un soggiorno molto ampio, magari con un affaccio sul giardino, l’apertura scorrevole potrebbe fare al caso vostro; se invece avete un bagno di dimensioni ridotte la soluzione migliore potrebbe essere una finestra a una sola anta con apertura a ribalta.

Infine, per uno studio o una camera, solitamente l’opzione più gettonata è l’utilizzo di una finestra a due ante che consente una buona illuminazione.

Per quanto riguarda i profili, sono l’essenza distintiva della finestra: le loro forme sono consistenti, e devono essere pensati sì per essere belli, ma anche per durare a lungo.

Sono principalmente due le linee estetiche delle ante: Italia, dalla forma tondeggiante o semi complanare, e Avant dalla forma a gradino regolare più squadrata.

Resta informato leggendo altre notizie sui SERRAMENTI CLICCA QUI

Ti suggeriamo queste letture

Infissi per interni

Finestre Sciuker

Infissi ed efficienza energetica

Finestre per verande: Tipologie di infissi e costi

Articoli Correlati



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere