Z-WAVE Protocollo Wireless per la domotica

574

Z-Wave è una tecnologia di automazione domestica wireless molto efficiente. I dispositivi di rete comunicano tra loro consentendo di gestire facilmente tutti gli accessori collegati in maniera tale da controllare quando e come si vuole il sistema di riscaldamento, i sistemi di sicurezza e le luci

Z-Wave è anche molto versatile, ci sono una vasta gamma di dispositivi disponibili in grado di soddisfare qualsiasi esigenza.

z-wave

Z-WAVE Protocollo Wireless: Come funziona

Scopri tutti i Prodotti Hi-Tech su Amazon.it

A differenza del Wi-Fi, dove i dispositivi devono connettersi a un hub centrale, i dispositivi Z-Wave si collegano tutti insieme formando una rete a maglie. Solitamente si usa un hub centrale che si connette a Internet ma i dispositivi che non presentano il Wi-Fi, usano solo la connettività Z-Wave per agire con l’hub.

Il sistema Z-Wave è composto da tre livelli, che lavorano insieme per creare una rete solida che consente anche numerosi nodi e quindi l’accesso di numerosi dispositivi, e sono: radio, rete e un livello di applicazione

Nella terminologia di Z-Wave i dispositivi di controllo vengono chiamati controllori, quelli di segnalazione sono chiamati sensori, i dispositivi controllati sono chiamati attuatori. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

I dispositivi di controllo servono a controllare gli altri dispositivi collegati a Z-Wave e si tratta di telecomandi universali con diversi tasti funzione. Inoltre sono presenti delle chiavi USB per consentire al PC di accedere alle reti Z-Wave e i gateway che consentono l’accesso remoto tramite internet.

I sensori sono quei dispositivi che servono a segnalare informazioni inviando un segnale digitale o analogico. I sensori digitali riguardano i rilevatori di movimento, rottura vetri o avviso allagamento. I sensori analogici invece misurano vari parametri come la temperatura, l’umidità e la concentrazione di gas.

Gli attuatori sono i controlli on/off e di variazione di parametri. Troviamo gli interruttori elettrici, i comandi dei termostati e un display elettrico.

Tutte le comunicazioni all’interno della rete Z-Wave sono organizzate in classi di comando. Le classi di comando sono gruppi di comandi e risposte relative a una determinata funzione di un dispositivo.

La classe di comando per un interruttore binario è composta da tre diverse funzioni: risposte, comandi o rapporti. Interruttore binario SET, inviato da un controller allo switch per attivare o disattivare l’interruttore, Interruttore binario GET, inviato dal controller allo switch per richiedere un rapporto sullo stato di commutazione, Interruttore binario REPORT, inviato dal commutatore al controller come risposta all’interruttore binario.

Le classi di comando rappresentano le funzioni di un determinato dispositivo Z-Wave. Ogni tipo di dispositivo supporterà diverse classi di comando: interruttori, dimmer, termostati e così via.

Per garantire che i dispositivi Z-Wave possano comunicare tra loro anche quando non conoscono la funzione specifica dell’altro dispositivo, esiste una classe di comando speciale chiamata Base, che consiste di due comandi e una risposta: SET che imposta un valore, GET dove si chiede al dispositivo di segnalare un valore e REPORT che è la risposta al comando GET.

Protocollo Wireless: Prezzi

Scopri tutti i Prodotti Hi-Tech su Amazon.it

I prezzi variano in base agli accessori che si desidera comprare. Per esempio, un kit da 5 pezzi per rilevatore di temperatura e allagamenti costa sui 240 euro, un kit da 3 pezzi contenente 3 interruttori si trova sui 150 euro.

SITO UFFICIALE

  • Segui la Nostra Sezione sulla Tecnologia CLICCA QUI

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere