5 domande da farsi prima di ordinare gli infissi

42
ordinare gli infissi

Pronti a fare un tuffo nel mondo degli infissi?

Sì, avete capito bene.

Oggi ci concentreremo su una scelta che può sembrare minima, ma che in realtà ha un impatto enorme su come viviamo e ci sentiamo a casa nostra.

Che stiate pensando di dare una rinfrescata alla vostra abitazione o siate nel bel mezzo della costruzione del vostro nido, la scelta degli infissi è una di quelle decisioni che meritano la giusta attenzione.

Avere i giusti infissi infatti non solo migliora l’estetica della casa, ma porta anche significativi vantaggi in termini di efficienza energetica e sicurezza.

Per questo motivo, prima di procedere con qualsiasi ordine, ci sono alcune domande fondamentali che dovreste porvi per assicurarvi di fare la scelta migliore per il vostro spazio e le vostre esigenze.

Esploriamo insieme quali sono e come possono guidarvi nella scelta degli infissi perfetti per la vostra casa.

1. Qual è lo stile della mia casa?

Iniziamo con lo stile!

La scelta degli infissi deve considerare il design complessivo della vostra casa, quasi come un abito su misura che ne esalta la personalità.

Se infatti vivete in una dimora che omaggia il fascino del passato, con elementi come travi in legno a vista, camini in pietra e pavimenti in cotto, allora gli infissi in legno sono probabilmente la vostra migliore opzione.

Questo materiale, caldo e naturale, si integra armoniosamente con l’ambiente, aggiungendo un senso di accoglienza e calore che solo il legno può trasmettere.

D’altra parte, se la vostra casa è il ritratto della modernità, caratterizzata da ampie vetrate, spazi aperti e un design geometrico, gli infissi in PVC o alluminio con finiture minimaliste saranno più adatti.

Questi materiali non solo complementano l’estetica moderna con la loro linea pulita e semplice, ma offrono anche vantaggi in termini di durabilità e manutenzione.

In ogni caso, la coerenza stilistica è fondamentale: gli infissi devono essere in linea con il resto della casa, creando un flusso visivo che unisce interni ed esterni in un insieme coerente e armonioso.

Quando gli infissi si allineano perfettamente allo stile architettonico della vostra abitazione, l’intero ambiente ne trae vantaggio, risultando esteticamente piacevole e funzionalmente ottimale!

2. Quanto è importante l’isolamento termico e acustico?

Gli infissi hanno un ruolo determinante nel mantenere la vostra casa confortevole e silenziosa, oltre a giocare un ruolo significativo nella riduzione dei consumi energetici.

Quando pensiamo all’isolamento offerto dagli infissi, dobbiamo considerare due aspetti fondamentali: il controllo della temperatura e la protezione dai rumori esterni.

Se l’abitazione si trova in una regione con inverni rigidi o estati molto calde, l’efficienza termica degli infissi diventa cruciale.

In questi casi, infatti, infissi dotati di doppi o tripli vetri possono fare una grande differenza.

Queste soluzioni sono progettate per creare una barriera contro le perdite di calore in inverno e contro l’ingresso del calore estivo, contribuendo così a mantenere l’ambiente interno a una temperatura piacevole e costante.

Non solo, l’installazione di tali infissi può ridurre significativamente i costi di riscaldamento e raffreddamento, ammortizzando nel tempo l’investimento iniziale.

Allo stesso modo, se vivete in un’area urbana affollata o vicino a strade particolarmente trafficate, l’isolamento acustico diventa un fattore di benessere essenziale.

Gli infissi con vetri doppi o tripli offrono una riduzione notevole dei rumori esterni, permettendovi di godere di un ambiente domestico più tranquillo e sereno.

Questo tipo di infissi, grazie alla loro capacità di attenuare i rumori, può veramente trasformare la vostra percezione dello spazio domestico, isolandovi dai disturbi esterni e aumentando la qualità della vita in casa.

3. Quanto tempo e denaro sono disposto a investire nella manutenzione?

La manutenzione degli infissi è un altro aspetto che merita una considerazione accurata.

Diversi materiali richiedono livelli di manutenzione diversi, influenzando sia il tempo che dovrete dedicare sia il costo a lungo termine del mantenimento della loro bellezza e funzionalità.

Gli infissi in legno, per esempio, sono molto apprezzati per la loro capacità di conferire un’atmosfera calda e accogliente a qualsiasi ambiente.

Tuttavia, il legno è un materiale che richiede un impegno significativo per mantenerlo in condizioni ottimali; è suscettibile agli agenti atmosferici e può deteriorarsi se non trattato adeguatamente.

Per preservare la loro estetica e integrità strutturale, gli infissi in legno necessitano di essere verniciati o trattati con specifici prodotti protettivi almeno una volta ogni 4-5 anni, tempo che naturalmente varia a seconda delle condizioni climatiche della tua zona e dell’esposizione a sole e umidità.

Se, invece, state cercando una soluzione che richieda meno manutenzione, gli infissi in alluminio o PVC possono essere la scelta ideale.

Questi materiali offrono grande resistenza agli elementi naturali e non richiedono verniciature periodiche; sono particolarmente adatti per chi cerca praticità e durata, poiché mantengono il loro aspetto originale per molti anni con minima cura.

Una pulizia occasionale con acqua e sapone è generalmente tutto ciò che serve per mantenere gli infissi in PVC o alluminio in buone condizioni.

4. Chi installerà gli infissi?

La scelta di chi installerà i vostri infissi è cruciale quanto la selezione degli infissi stessi.

Assicurarsi di affidare il lavoro a professionisti competenti e qualificati è fondamentale per garantire che gli infissi funzionino correttamente e mantengano le loro proprietà isolanti e di sicurezza nel tempo.

Un’installazione non adeguata può infatti compromettere seriamente sia la funzionalità che l’efficienza energetica degli infissi.

Se una finestra non è montata correttamente, per esempio, potreste riscontrare problemi di trafilamenti d’aria che riducono l’isolamento termico e acustico della vostra casa.

Inoltre, un’installazione scorretta può portare a usure premature e altri problemi meccanici che possono compromettere la durata e la sicurezza degli infissi.

Per evitare questi problemi, è essenziale scegliere un’azienda con una solida reputazione e un’esperienza comprovata.

Aziende come Qualtieri infissi sono conosciute per la loro professionalità e l’alta qualità del servizio offerto.

Questi professionisti non solo sapranno installare i vostri infissi con maestria, ma potranno anche offrire consigli preziosi sulla scelta del prodotto più adatto alle vostre esigenze.

5. Qual è il mio budget?

Prima di lasciarvi sedurre da opzioni allettanti che potrebbero rivelarsi fuori portata, è essenziale definire chiaramente quanto siete disposti a spendere.

Gli infissi, infatti, variano significativamente in termini di costo a seconda dei materiali, delle caratteristiche e del livello di personalizzazione.

Determinare il vostro budget in anticipo vi permette di esplorare l’ampia gamma di opzioni disponibili evitando il rischio di superare i limiti finanziari.

Questo non solo vi aiuta a mantenere le finanze sotto controllo, ma permette anche di esplorare le alternative più adatte senza il timore di incorrere in spese non pianificate.

Per iniziare, considerate i diversi materiali e i loro relativi costi: per esempio, gli infissi in PVC tendono ad essere più economici rispetto a quelli in legno o in alluminio, ma ognuno di questi materiali offre vantaggi specifici che possono giustificare una differenza di prezzo.

Inoltre, valutate l’importanza di caratteristiche aggiuntive come l’isolamento termico e acustico, la sicurezza antieffrazione, o le finiture personalizzate, che possono influenzare il costo finale.

Ricapitolando, dunque, prendersi il tempo per riflettere su queste domande può fare la differenza tra una casa che sembra bella solo sulla carta e una che è realmente confortevole, bella e funzionale.

Scegliete con cura e non abbiate fretta, i vostri futuri infissi vi ringrazieranno!

Condividere