Tavolo da esterno in legno: Riciclare un vecchio tavolo

113
Tavolo da esterno in legno

Come rendere magnifico ed unico il nostro giardino? Via le banalità, niente cose viste e riviste. Mettiamoci in gioco e diamo il via libera alla nostra creatività. La risposta è semplicissima, con un tavolo in legno da esterno homemade, che ci rappresenti e che sia caratterizzato da dettagli che siano emblematici e molto personali.

Possiamo utilizzare diverse idee, diversi legni, scegliere di riciclare materiali o rimodernare un vecchio tavolo vintage.

Ad esempio possiamo trasformare in un magnifico tavolinetto che andrà a rendere perfetto il nostro giardino dei tavoloni per la carpenteria, una volta tagliati a misura, passata la carta abrasiva e lucidati si vanno ad appoggiare su dei cavalletti, la quantità varia in base alle misure del tavolone. Una volta finita questa operazione potete decorarlo con ulteriore fantasia, con merletti per esempio oppure in modo molto più semplice, ovvero facendo dei fori cilindrici lungo il centro del tavolo, dove andrete ad inserire dei vasi di erbe aromatiche.

Tavolo da esterno in legno

Se avete in garage un vecchio tavolo dei vostri nonni a cui siete affezionati ma che proprio non riuscite a vedere in un contesto moderno come quello della vostra casa, sarà semplice renderlo perfetto per il vostro giardino. Basterà scegliere scegliere un colore fresco e brillante col quale dipingerlo per fargli acquisire una nuova linfa vitale.

Colori accesi e moderni, che siano a contrasto con le forme antiche del tavolo. O perché no, scegliere un fantasia irriverente con forme geometriche e linee spezzate.

Se volete optare per materiali moderni vi consiglio un bel tavolo di plastica rigida trasparente, nel quale potrete mettere al di sonno splendidi fiori che non solo renderanno il giardino più allegro, garantendo un gioco di colori e di dimensioni, ma che aiuteranno anche il piccolo ecosistema della api, fondamentale per il ciclo di fioritura e impollinazione di tutte le specie vegetali presenti sul territorio.

Immaginatevi di sedervi a tavola e vedere al di sotto del tavolo meravigliosi colori sgargianti e forme sinuose, uno spettacolo alla vista ma anche per l’olfatto.

Un’altra bellissima opzione potrebbe essere quella di utilizzare delle balle di fieno o paglia rivestite da stoffa, così da creare un salottino coutry-chic che tutti vi invidieranno. Utilizzando alcune balle come seduta ed altre, sul quale precedentemente avrete riposto una tavoletta di legno, come tavoli. Un’idea economica ma d’effetto che lascerà a bocca aperta i vostri ospiti.

Se poi avete a disposizione molto spazio potreste anche segnare il perimetro con delle piccole torce così da ricreare un ambiente intimo e privato.

Le opzioni per rendere i vostri tavoli mai banali e soprattutto rappresentativi della vostra persona sono molteplici, basta utilizzare un po’ di creatività e mettere in moto la propria mente. Non ci sono scelte giuste o sbagliate, se sarete felici del risultato finale, sarà senza dubbio la scelta più giusta per il vostro giardino.

Quindi che sia legno, plastica o materiale riciclato non lasciate mai nulla al caso, e fate sempre in modo di lasciare un’impronta personale che possa rendere perfetto il vostro tavolo da giardino.

  • Resta informato sul mondo del GIARDINAGGIO CLICCA QUI

Ti suggeriamo queste letture

Armadi da giardino: La scelta dei colori e la funzionalità

Mobili per giardino in legno: Tavoli, sedie e gazebo

Sedie da giardino in stile retrò e stile moderno

Arredamento da giardino: Come sceglierlo?

Creare un angolo vintage in giardino

Articoli Correlati



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere