Progettare la cameretta in mansarda

186
cameretta in mansarda

Molto spesso le moderne abitazioni di città non prevedono uno spazio adeguato per la camera dei bambini, questo è un peccato perché invece la progettazione dell’arredamento nella stanza dei piccoli avrebbe bisogno di molta attenzione.

Una soluzione molto in voga per avere nella casa un ambiente dedicato ai bimbi è fare la cameretta in mansarda. Le stanze sotto tetto sono più basse, ma spesso hanno dimensioni ampie, che si prestano benissimo per avere tanto spazio dove giocare.

Scopriamo, coi consigli degli arredatori di Fabbrica Camerette qualche utile consiglio che possa risultare utile per progettare la camera in mansarda. Se vorrete poi vedere una bella panoramica di immagini di camerette vi consigliamo il catalogo online presente sul portale della cameretta Camerette x Bambini (link: https://www.camerettexbambini.it/ ), in cui si trovano oltre 500 foto differenti, selezionate tra il meglio dell’arredo per ragazzi made in Italy.

Tornando alla nostra mansarda possiamo elencare cinque buoni suggerimenti per un buon arredo che sfrutti al meglio gli spazi del locale sotto tetto.

cameretta in mansarda

L’armadio nella parte alta

La cosa migliore di solito è usare la parte alta della camera per inserire l’armadiatura, in modo da poter avere maggior capienza. Il letto infatti può stare anche in zone in cui il soffitto è ribassato, anche ad altezza 130/150 cm, tanto si utilizza per dormire o al limite sedersi.

 

La zona studio bene illuminata

Anche la scrivania, dove si sta seduti è una buona idea per impiegare zone dove la spiovenza della mansarda limita l’altezza.

Sarebbe importante però anche curare in fase di progettazione di avere la giusta illuminazione naturale del piano di lavoro. Quindi se possibile scegliamo di disporre la zona studio vicina alla scrivania, ancora meglio se la finestra è a soffitto mettere la scrivania sotto di essa.

 

Meglio le ante scorrevoli o un armadio a scalare

L’armadio in mansarda è ideale averlo ad ante scorrevoli, visto che questo permette di non avere il problema che aprendo l’anta si tocchi il soffitto che si abbassa.

In alternativa l’armadio battente può essere utile quando vogliamo seguire il cambio di altezza con moduli ad altezza scalare. Possiamo valutare se far tagliare ante su misura in modo da fare una bella soluzione a soffitto. Questo ovviamente aumenta i costi, anche se è davvero bello da vedere.

 

Attenzione a dove mettere il letto a castello

 

Se decidiamo per una soluzione di cameretta a soppalco dobbiamo tassativamente metterla in zone abbastanza alte, con un soffitto a minimo due metri e 30 cm di altezza. Altrimenti per chi dorme sopra sarà molto scomodo, soprattutto se si tratta di ragazzi già grandi. Quindi in questo caso il progettista deve per prima cosa decidere dove mettere i letti, andando poi a sfruttare gli spazi rimanenti per gli altri elementi di arredo.

 

La cameretta a ponte in mansarda

Per gli armadi a ponte vale lo stesso discorso appena fatto per il soppalco: possiamo inserirli se abbiamo un’altezza di almeno 230 cm, altrimenti non ne vale la pena fare un armadio pensile e sopra al letto possiamo accontentarci di mettere qualche mensola poco profonda.

Ti suggeriamo queste letture

La cameretta ideale, dal fiabesco al vivace

Come arredare una mansarda: Arredamento, illuminazione e clima

Spazio e stile, scegli l’armadio giusto

Camerette a soppalco: 5 caratteristiche importanti

Articoli Correlati



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere