Procura Notarile, a cosa serve, quanto costa e come farla

1312
procura notarile

In cosa consiste la procura notarile? Questo documento si rivela utile ad esempio in caso di compravendita di un immobile, ma a cosa serve esattamente e come farla? Ecco di seguito tutto quanto bisogna sapere su questo importante documento.

Cos’è la procura notarile

La procura notarile è un documento necessario alle parti che hanno bisogno di farsi rappresentare da altri soggetti per svolgere determinati atti giuridici o trattative di affari.

Per stipulare l’atto della procura è necessario l’intervento del notaio, che prima di ogni cosa deve accertare i dati dei soggetti coinvolti e individuare successivamente l’oggetto della procura e i diritti che entrano in gioco.

A cosa serve la procura notarile

Come detto in precedenza, la procura notarile è un atto che permette di dare ad un soggetto la rappresentanza di un altro per svolgere atti giuridici a suo nome. Un esempio per capire meglio cosa si intende è quello di stipulare una procura notarile quando un soggetto non può partecipare agli incontri di mediazione e vuole che l’avvocato difensore lo rappresenti.

La presenza di due tipi di procure, speciale e generale, consente di scegliere quella più adatta a seconda di cosa si deve portare a termine. Ecco le differenze fra le due tipologie di procure:

  • Procura speciale

Con questo atto un soggetto autorizza un altro soggetto a compiere nel suo interesse un determinato atto giuridico. Poiché viene conferita per compiere un atto specifico, non è soggetta a registrazione e viene restituita in originale dal notaio al cliente. Quindi, non se ne può fare una copia e perde la sua efficacia nel momento l’incarico per cui è stata rilasciata volge al termine.

  • Procura generale

Questo tipo di procura ha una portata più ampia, in quanto vale come delega a compiere tutti gli affari o atti presenti e futuri del richiedente. La procura notarile generale è soggetta a registrazione, può essere rilasciata anche a tempo indeterminato e mantiene la sua efficacia fino alla revoca.

Come si fa la procura notarile

Per stipulare una procura notarile il notaio deve controllare le generalità dei soggetti coinvolti. Ecco cosa occorre per fare una procura:

  • Codice fiscale e carta d’identità di chi dà la procura
  • Codice fiscale e carta d’identità di chi riceve la procura
  • Indicare con esattezza l’oggetto della procura e quindi individuare i poteri del procuratore

Chi dà la procura ad un soggetto terzo deve presentare al notaio:

  • Fotocopia del codice fiscale
  • Fotocopia del documento d’identità, residenza e professione svolta
  • Se cittadini extracomunitari occorre la fotocopia del permesso di soggiorno

Costo della procura notarile

Stabilire a priori il costo della procura notarile non è semplice, in quanto ad oggi non vi sono più tariffe fisse e ogni studio notarile può decidere a propria discrezione l’importo da far pagare al cliente.

Tuttavia, è possibile indicare un costo medio su questo atto, infatti si può affermare che si attesta attorno alle 100 euro, a parte i bolli e il costo della registrazione.

Resta informato sul mercato immobiliare CLICCA QUI

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere