Faccio attenzione a QuantoConsumo?

140
QuantoConsumo luce

L’efficientamento energetico dell’abitazione può ridurre i consumi del gas del 65%

Quanto spreca una famiglia tipo a causa del mancato efficientamento energetico della propria casa?  Selectra (selectra.net), l’azienda che aiuta gli utenti a scegliere il loro fornitore luce, gas e internet e li accompagna nelle pratiche contrattuali, ha sviluppato QuantoConsumo (https://quantoconsumo.luce-gas.it/) – uno strumento che permette di stimare online i consumi annuali dell’energia elettrica e del gas.

Permette di effettuare i calcoli senza dover consultare le bollette precedenti e aggiusta il risultato in base ai criteri come il tipo dell’immobile (appartamento o casa indipendente), planimetria, piano, esposizione, numero di persone che ci abitano, tipo di isolamento, caratteristiche degli elettrodomestici etc.

Abbiamo fatto delle stime per diverse tipologie di abitazione, variando le caratteristiche legate all’efficientamento energetico, per capire quanto queste impattano sui consumi e quanto si può risparmiare – anche in bolletta.

Simulazione per un appartamento a Milano

Potenziale riduzione dei consumi – fino a 60%

Possibile risparmio in bolletta – fino a 780 euro all’anno

Se invece prendiamo l’esempio di una famiglia di 4 persone che abita a Milano in un appartamento di 90 m2 su un piano intermedio, sempre con riscaldamento autonomo e cucina a gas, scopriamo che anche qui l’efficientamento energetico fa la differenza.

Nel caso di un appartamento privo di tutti gli accorgimenti che aumentano l’efficienza energetica dell’abitazione e dotato di una caldaia installata prima del 2000, il consumo annuale del gas si aggira intorno ai 1996 Smc/anno.

La semplice operazione dell’installazione dei termostati comporta subito una riduzione dei consumi pari a 300 Smc/anno, mentre se ci aggiungiamo l’adeguato isolamento e la sostituzione della caldaia con un modello nuovo a condensazione riusciamo a ridurre i consumi del 1194 Smc/anno, cioè del 60% in totale.

Facendo scendere i consumi da 1996 a 802 Smc/anno si potrebbe risparmiare in bolletta fino a 780 euro all’anno, sempre con la tariffa più conveniente attualmente presente sul mercato.

Simulazione per una casa indipendente nel Lazio

Potenziale riduzione dei consumi – fino a 64%

Possibile risparmio in bolletta – fino a 1570 euro all’anno

Prendendo l’esempio di una villetta indipendente nella campagna laziale di 150 m2 con forma ad L, dove risiede una famiglia di 4 persone, con riscaldamento autonomo e cucina a gas, scopriamo che la dovuta attenzione all’efficientamento energetico (valvole termostatiche, isolamento dell’immobile e caldaia nuova a condensazione) potrebbe portare ad una  riduzione del consumo del gas fino all’64%, da 3044 per un’abitazione con una caldaia tradizionale installata prima del 2000, con mancato isolamento e senza i termostati, a 1092 Smc/anno.

Questa differenza si traduce in un risparmio in bolletta di circa 1570 euro all’anno, scegliendo le offerte sul mercato libero più adatte ai rispettivi consumi. Sicuramente chi deve riscaldare una casa può contribuire al risparmio anche con le abitudini di consumo, ma nel caso di un’abitazione con l’isolamento mediocre questo a volte porta a dover rinunciare al comfort.

Come abbiamo visto, la mancata attenzione all’efficientamento energetico può risultare in bollette salate, ed  essere coscienti dei propri consumi è il primo passo al risparmio.

Segui la Nostra sezione su COME RISPARMIARE CLICCA QUI

Articoli Correlati



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere