Come risparmiare soldi per la pensione?

176
risparmiare per la pensione

Oltre la metà dei cittadini europei sono preoccupati di non avere abbastanza risparmi per la pensione, scopriamo come evitarlo

Circa il 61% dei cittadini europei si preoccupa di non riuscire a mettere da parte abbastanza risparmi per il momento in cui andrà in pensione. In Italia si arriva addirittura al 65% – a riportarlo è l’International Survey 2019 di ING, una ricerca condotta su 15 mila persone a livello europeo.

Un timore giustificato, considerando che il 27% dei cittadini non ha risparmi messi da parte. Scopriamo come cambiare le proprie abitudini di spesa ed educarsi maggiormente al risparmio utilizzando lo smartphone e le sue innumerevoli app.

Perché così tante difficoltà nel risparmiare?

Negli ultimi anni, l’incentivo a risparmiare è stato ridotto di pari passo con l’abbassamento dei tassi di interesse condotto dalla BCE. Ma non è soltanto una questione di incentivi a risparmiare: due terzi di coloro che non hanno risparmi affermano che non guadagnano abbastanza per mettere da parte qualcosa.

Ciò riflette la bassa crescita dei salari, che si è vista in Europa negli ultimi decenni.

Un modo di facilitare il risparmio è l’utilizzo di app che permettono di tenere traccia delle proprie spese e delle proprie entrate, tra le tante disponibili su tutti gli store digitali dei propri smartphone Android o iPhone.

Come risparmiare per la pensione?

Ci sono tantissimi campi in cui poter risparmiare, ma bisogna prima rendersi conto di quanto si spende e in cosa.

  • Creare un fondo di emergenza – Il primo elemento da considerare è quello di creare un fondo di emergenza, ovvero un fondo da cui attingere in caso di eventi casuali e non programmati, di almeno 2500 euro.
  • Risparmiare col senno di poi – Solitamente si pensa che risparmiare denaro sia semplicemente spendere meno, ma non si tiene quasi mai in considerazione che è necessario anche proteggere i propri risparmi in un conto deposito.
  • Fissare degli obiettivi di risparmio a breve termine – Inizia con obiettivi semplici, come mettere da parte 20 euro a settimana, piuttosto che un obiettivo di risparmio a lungo termine. Le persone risparmiano in modo più efficace quando puntano a degli obiettivi a breve termine.
  • Utilizzare la regola delle ventiquattro ore – In questo modo si eviteranno compere di articoli costosi o inutili dati dall’impulso del capitalismo. Pensa su ogni acquisto non essenziale per almeno 24 ore, in modo da decidere se ne valga realmente la pena.
  • Viziati, ma usala come un’occasione per risparmiare – Unisci il costo dei lussi non essenziali al tuo risparmio. Se, poi, la si pensa così e non ci si può permettere di risparmiare la somma corrispondente, allora non ci si può permettere di acquisire un brutto vizio come questo.
  • Calcola i tuoi acquisti in ore lavorate – Prendi l’importo dell’articolo che stai pensando di acquistare e rapportalo al tuo salario orario o giornaliero. Se stiamo parlando di un paio di scarpe da 50 euro e tu guadagni 10 euro l’ora, chiediti se quelle scarpe valgono davvero cinque ore di lavoro.

Segui la Nostra sezione su COME RISPARMIARE CLICCA QUI

Articoli Correlati



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere