Elastici da Fitness (o bande elastiche), esercizi da fare in casa

50
elastici da fitness

Gli elastici da fitness possono essere usati in un sacco di modi durante l’allenamento in casa o in palestra. Vediamo subito quali.

Gli elastici fitness sono anche conosciuti come fasce di resistenza o elastici da palestra, e sono benefici per tantissimi motivi:

uno dei primi motivi è la loro capacità di sostituire in alcuni casi i pesi per allenamento, operando varie resistenze ai movimenti esattamente come i pesi potrebbero fare per la muscolatura. A differenza dei pesi, però, gli elastici da fitness non fanno nessun ingombro.

Sono così sottili da poter essere messi in valigia e così leggeri da poter essere portati al parco senza peso o sforzo, in un luogo perfetto per fare allenamento a corpo libero.

In base al tipo di elastico utilizzato, si possono allenare tantissime parti del corpo.

Alcuni considerano gli elastici da fitness solo un palliativo rispetto alle macchine isotoniche, ai manubri o ai kettlebell che si possono trovare in palestra, ma gli elastici non vanno davvero sottovalutati.

Scopri tutti i Prodotti per il tuo benessere su Amazon.it

L’elastico da fitness mostra un’efficienza maggiore di quello che si crede: prima di tutto per quanto riguarda la qualità dell’esercizio, che viene migliorato perché ci si costringe a controllare il movimento dell’esercizio evitando di sbagliarlo.

Un altro vantaggio è il lavoro in contro resistenza, che permette di stimolare anche i muscoli stabilizzatori del corpo, migliorando l’equilibrio.

Oltre a questo, rispetto ai vari attrezzi da homefitness, gli elastici sono molto più pratici da usare, rendendo anche più semplici alcuni esercizi.

Gli elastici da fitness in commercio

Scopri tutti i Prodotti per il tuo benessere su Amazon.it

In commercio possiamo trovare vari tipi di elastici, ma principalmente ce ne sono di 5 tipi: gli elastici tubolari con maniglie, gli elastici mini, gli elastici ad anello, gli elastici a 8 e gli elastici da riabilitazione. Andiamo a vedere subito che cosa si può fare con questi, giusto qualche esempio.

Gli esercizi con gli elastici

Scopri tutti i Prodotti per il tuo benessere su Amazon.it

Con gli elastici da fitness mini, che sono ad anello e lunghi all’incirca 12 cm, si può fare un ottimo allenamento per le gambe come squat, ponte e glutei: ad esempio, posizionando l’elastico sopra le ginocchia e poggiando i piedi al pavimento, basterà spingere con i talloni, stringendo i glutei, per sollevare i fianchi cercando di formare una linea retta tra spalle e ginocchia con il corpo.

A questo punto basta aprire le ginocchia restando sollevati da terra per qualche secondo, e poi ritornare alla posizione di partenza: ecco fatto un ponte con l’ausilio degli elastici mini.

Se invece volete aumentare l’intensità dei push-up, ad esempio, potete usare gli elastici fitness ad anello, formati da una fascia avvolgente lunga circa 2 metri: avvolgere questa fascia sulla parte superiore della schiena e spingere le estremità con le mani permetterà di sentire una resistenza maggiore durante la fase di risalita dei push up.

Gli elastici da riabilitazione sono fasce più leggere e aperte a differenza degli altri modelli, che sfruttano la resistenza del materiale per favorire lo stretching e migliorare i punti di ancoraggio durante lo svolgimento.

Resta informato sugli stili di vita LIFESTYLE CLICCA QUI

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere