Dove acquistare specchiere Antiche

199
specchiere Antiche

Qui a NowArc puoi trovare diverse specchiere antiche. Questo mobile nacque perché l’uomo aveva la necessità di vedere il proprio volto e di specchiarsi.

Storia degli specchi

I primi specchi esistenti inizialmente erano molto costosi e sacri.

Quelli più costosi erano formati da una scatolina e un coperchio rotondo; erano decorati con le figure degli dei.

Gli specchi Medievali erano in vetro soffiato messo sul piombo ed erano colorati, non erano trasparenti come quelli attuali, ma erano riflettenti grazie a una lamiera in metallo.

A Murano si produssero molti specchi, poiché era ed è attualmente specializzata nella realizzazione del vetro.

Qui s’iniziarono a creare superfici piatte, rendendo questi oggetti di lusso, anche perché erano intagliati con le punte dei diamanti e utilizzavano la tecnica della soffiatura.

In Francia si voleva copiare quest’arte, ma usavano il metodo della colata, versando il vetro in alcuni stampi e veniva arrotolato, dando la forma desiderata.

Specchiere antiche

Nell’epoca barocca s’iniziarono a utilizzare gli specchi come oggetto d’arredamento per le case. Erano grandi, molto decorati e venivano appesi sui muri dei saloni, oppure appoggiati su comodini antichi o cassettoni.

Erano dorati e ricchi di dettagli come rose, ghirlande, foglie e altro.

Nella stanza da letto veniva molto utilizzato questo mobile, che era dotato di uno specchio grande di forma rettangolare od ovale e incorniciato in legno.

Nell’Ottocento lo specchio divenne un oggetto molto comune e utilizzato da tutti.

Lo specchio come oggetto d’arredo

Questo mobile riesce a dare alla stanza profondità; metterne uno antico è ideale per una stanza contemporanea, in uno spazio poco luminoso per donare luminosità.

Uno specchio grande è perfetto per una stanza piccola, perché darà l’effetto ottico di una zona più spaziosa.

Le abitazioni antiche sono caratterizzate da soffitti alti, quindi mettere uno specchio lungo è fantastico.

Una specchiera vintage con la cornice dorata, offrirà alla stanza un aspetto elegante.

Puoi metterlo sopra un mobile o console, creando un bellissimo angolo toilette.

Tipologie di specchi

Esistono diversi tipi di specchi antichi. Le specchiere gotiche presentano un arco appuntito e hanno la cornice in scuro legno, con delle decorazioni.

Quelli in stile Barocco presentano una forma ovale, il legno è noce o quercia e il rivestimento è in argento od oro, con pochi intagli.

Gli specchi in stile Rococò vennero realizzati nell’Ottocento e la loro forma è rotonda o rettangolare, con una cornice in legno mogano o noce, con dettagli di fiori e sculture.

Le specchiere dallo stile Neoclassico si possono trovare rettangolari od ovali e sono messe su una base piana, presentano cornici dorate e decorate in modo molto elegante.

Quelle Vittoriane hanno un design particolareggiante con dei contrasti, la cornice è in legno scuro o chiaro ed è molto decorata.

Gli specchi in stile Edoardiano presentano linee delicate, con decorazioni floreali e naturali, come erbe e foglie. Le cornici sono in ferro battuto scuro e vetro macchiato.

Per finire si possono trovare quelli Art Dèco, che presentano linee esagerate e decorazioni geometriche, con materiali particolari come cromo, legni e vetro pressato. Lo stile è lussuoso, quindi sono ideali per quegli ambienti scenografici.

  • Visita la nostra sezione dedicata alle IDEE ARREDO CLICCA QUI

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere