Come realizzare giunti elettrici a prova d’acqua

294
Come realizzare giunti elettrici a prova d'acqua-2

Per realizzare giunti elettrici a prova d’acqua bisognerà per prima cosa rimuovere la guaina d’isolamento esterno dall’estremità di uno dei due cavi da unire, di circa 10 cm di lunghezza. In seguito dovrete andare a tagliare  i conduttori a scalare di circa 2,5 cm di distanza l’uno dall’altro e spelare il filo di rame per circa 1,5 cm. Prendere il secondo cavo e rimuovere la guaina per la stessa lunghezza dell’altro cavo (saranno le due estremità che andranno ad essere unite) e spellare soltanto il conduttore che sarà poi connesso al conduttore del cavo più corto che avrete preparato in precedenza.

Come realizzare giunti elettrici a prova d'acqua

Unite i vari conduttori

Unire i vari cavi di giunzione da un’estremità all’altra, realizzando una giunzione lineare intrecciata adeguatamente saldata a stagno. Una volta uniti tutti i cavi, dovrete isolare le nuove giunzioni mediante nastro isolante. Fate un giro unico ma ben schiacciato ai fili. Una volta coperti tutti i cavi, non vi rimane altro che coprire bene tutto il cavo partendo da un’estremità all’altra della congiunzione. Dovrete ricoprire finchè non arriverete alla guaina del cavo appena unito. Dovrete schiacciare bene il nastro isolante e avrete finito (dovrete fare 3 strati di nastro). Infine applicare un ultimo strato di nastro autoagglomerante per proteggere il cavo dall’acqua o di guaina termostringente se il cavo verrà esposto a temperature elevate.