Come pulire il pressostato di un’autoclave

1055

Per pulire il pressostato di un’autoclave, innanzitutto dovrete andare a posizionare l’interruttore del rubinetto generale su Off e aprire il rubinetto posto al fondo dell’impianto per far scaricare tutto il vapore rimasto. In seguito togliete il coperchio del pressostato e disconnettete i cavi elettrici che sono collegati all’impianto, ricordandovi la posizione corretta in cui erano disposti. Svitare il dado per rimuovere il corpo presso stato, mediante una chiave a 19 o una a rullino.

Rimuovete la sostanza ferrugginosa

Appena smontato noterete una sostanza marrone ferrugginosa in prossimità del raccordo a cinque vie. Con un cacciavite dovrete andare ad eliminare tutta questa sostanza; non rimanete con il volto in prossimità del condotto in quanto eventuale vapore o acqua calda potrebbe schizzare. In seguito, munitevi di un ferro rigido che vi occorrerà per pulire adeguatamente il condotto del pressostato. Eseguite questa operazione con molta delicatezza per evitare di danneggiare la membrana che è posta al suo interno. Per ultima cosa dovrete risciacquare i rispettivi condotti, aggiungere della membrana al suo interno e rimontare tutti i pezzi precedentemente smontati. La pulizia è così giunta al termine.

Articoli Correlati



(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere