Stile vintage: idee e consigli per una casa di tendenza

319
letti-a castello- stile-vintage

Ci sono stili d’arredo dal fascino intramontabile che non passeranno mai di moda e che saranno sempre in voga e scelti per arredare qualsiasi tipo d’abitazione. Tra questi, lo stile vintage è di certo uno dei più gettonati per decorare e definire gli ambienti.

Iconico, elegante ma senza essere opulente, originale ma mai esagerato, uno stile ricercato che trasforma gli spazi arredandoli con gusto e rendendoli accoglienti e sempre stilosi.

Se anche voi ne siete innamorati, allora non perdete la nostra guida per arredare in modo irresistibile la vostra casa con lo stile vintage.

Come si fa a scegliere lo stile d’arredo per la propria casa? Una domanda che all’apparenza potrebbe sembrare banale ma che in realtà non lo è per niente, anzi. Il nostro consiglio è quello di optare per uno stile che vi piaccia particolarmente e non lasciarvi sopraffare dalle mode del momento perché creano sì ambienti moderni ma spesso impersonali perché non sentiamo del tutto nostra questa scelta.

Ci sono però diversi stili d’arredo che non perderanno mai il loro fascino e la loro originalità perché hanno qualcosa in più. Tra questi lo stile vintage è di certo uno dei più iconici, e sapete per quale motivo?

Perché ha sempre qualcosa da raccontare sulla casa che sta arredando e su chi la abita.

Vediamo insieme alcune idee e consigli per rendere la propria casa ricca di dettagli di tendenza, ma soprattutto in modo accogliente e pratico, grazie allo stile vintage.

Il fascino delle stile vintage: idee e consigli per arredare casa

Lo stile vintage reinterpreta diversi periodi, mode e tendenze degli anni passati riportando in auge arredi, trame e colori grazie a un mix and match originale e super personalizzato.

Questo stile viene scelto per dare personalità agli ambienti e il risultato finale non potrà mai essere banale. Per essere considerato vintage, quanti anni deve avere un oggetto o un arredo? Almeno 20 anni.

Conosciamo meglio questo stile, le linee, i colori, il design e i materiali più gettonati per arredare casa.

Stile vintage e colori

I colori sono molto importanti per definire gli ambienti di casa. Lo stile vintage prevede l’utilizzo di diverse palette cromatiche, da quelle con tonalità vivaci e intense a soluzioni più sobrie ma cariche d’atmosfera.

Tra le diverse opzioni, arredare casa con i colori pastello è di certo una delle più scelte perché parliamo di nuance molto versatili ed eleganti. Possono infatti essere contestualizzate in qualsiasi ambiente, dalla camera da letto al bagno e perfino scelte per decorare l’entrata di casa.

Arredi dallo stile retrò ma dalle linee moderne

Gli arredi scelti per arredare gli ambiente devono avere un’estetica retrò ma possono essere anche accessori stilosi e moderni. Molti mobili in stile vintage vengono reinterpretati secondo le esigenze dei nostri giorni così da risultare stilosi e pratici.

E proprio le madie moderne danno un tocco vintage agli ambienti che arredano, come un soggiorno o una cucina, pur conservando l’irresistibile fascino del passato. Consigliamo di puntare su arredi funzionali realizzati in legno perché creano un’atmosfera di certo accogliente e rustica nonostante la praticità moderna che li contraddistingue.

Come arredare gli ambienti con lo stile vintage

Lo stile vintage è così versatile e originale che sarà possibile arredare qualsiasi ambiente con tendenze uniche personalizzando gli spazi e rendendoli allo stesso tempo pratici.

Cucina in stile vintage

In cucina lo stile vintage è perfetto perché dona a questo ambiente un tocco rustico e accogliente. Qui giocheremo non solo con arredi dalle linee retrò, ma anche con colori caldi e avvolgenti che vanno dal mattone al più sofisticato color tortora.

Zona notte: camera e cameretta

Nella zona notte lo stile vintage saprà avvolgere gli interni in un’atmosfera accogliente e confortevole grazie ad arredi dalle linee semplice ma dai dettagli ricercati. Il centro di questi spazi su cui creare un’originale estetica vintage è proprio il pezzo più importante delle camere, ovvero il letto.

In una cameretta possiamo provare degli sfiziosi letti a castello per bambini. Non solo sono arredi comodi e funzionali, ma che hanno anche un design originale che si adatta perfettamente a questo stile. In una camera da letto, invece, preferiremo letti in ferro battuto o, se lo spazio lo permetto, un delizioso letto a baldacchino.

Soggiorno in stile vintage

Anche un soggiorno può essere arredato con gusto e originalità grazie allo stile vintage. Qui punteremo su colori più accesi per dare profondità agli ambienti scegliendo nuance che vanno dall’arancio al verde, dal blu all’ocra.

Ciò che farà la differenza saranno gli arredi. I mobili, rigorosamente in legno, avranno un’estetica démodé, pur mantenendo una certa praticità dell’utilizzo. Le sedute, dai divani alle poltrone, si contraddistingueranno per le loro linee morbide e l’imbottitura soffice ma resistente, che resterà intatta ancora per parecchio tempo.

Stile vintage e contaminazioni: stile industrial e urban chic

Lo stile vintage è anche un modo per arredare casa contaminando gli ambienti con altre tendenze che riprendono e reinterpretano alcuni aspetti di questo stile. Lo stile industrial viene scelto per definire loft e open space, è una tendenza molto in voga e tornata alla ribalta negli ultimi anni. È essenziale e punta tutto sulla metricità degli arredi.

Lo stile urban chic è invece più ricercato sotto molti aspetti e può essere definito come l’unione tra lo stile vintage e quello industrial. Viene scelto per arredare appartamenti non troppo grandi, crea spazi stilosi e si distingue per arredi in stile vintage ma rivisitati secondo le esigenze dei nostri frenetici giorni.

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere