Persone malate in casa? Ecco come igienizzarla

126
persone malate in casa

Igienizzare la casa è fondamentale per la salute di tutti, e soprattutto se ci sono persone malate in casa. Cosa fare per evitare che possano prendere infezioni? Per prima cosa bisogna specificare che la pulizia e l’igiene interessano non solo le superfici, ma anche indumenti, biancheria da bagno e alcune azioni comportamentali che bisogna osservare scrupolosamente.

Ecco alcuni consigli su come igienizzare la casa quando ci sono persone malate.

Lavare con frequenza le mani

Le mani vanno lavate con frequenza e con sapone o disinfettante. Per igienizzarle al meglio scegliere prodotti a base di alcool 70%, oppure ipoclorito, perossido o altri principi attivi che hanno gli stessi effetti.

Usare asciugamani usa e getta

Avere in casa persone malate vuol dire prendere tante precauzioni e una di queste è quella di asciugarsi le mani utilizzando asciugamani di carta usa e getta. E’ il modo migliore per velocizzare le operazioni e avere la certezza di non trasmettere infezioni. Quando questo è possibile usare asciugamani personali e sostituirli spesso.

Indossare i guanti monouso

A seconda di cosa si deve fare molto utili sono i guanti monouso, in lattice o in nitrile. Aderenti e come una seconda pelle, permettono di svolgere le varie operazioni senza il rischio di toccare con le mani oggetti in cui si depositano germi e batteri.

Pulire con cura le superfici

La pulizia delle superfici, da quelle più piccole a quelle più grandi, va fatta regolarmente e con i prodotti adatti.

Ogni oggetto va igienizzato con cura, come il telecomando della tv, la tastiera del pc, il cellulare, ma anche rubinetti, maniglie, sedili del WC e tutto quanto viene a contatto con la persona malata.

Per pulire le piccole superfici vanno benissimo le salviette con alcool al 70%, mentre per quelle grandi occorre scegliere prodotti adatti, che siano disinfettanti e sanificanti.

Disinfettare il bagno

Da non trascurare è il bagno, che va disinfettato ogni giorno e anche più volte al giorno se necessario, e soprattutto se è in comune.

Aver cura di pulire bene il sedile del wc e altri oggetti come spazzole e pettini che magari la persona malata usa quotidianamente.

Come igienizzare la casa in tempi di pandemia

La situazione attuale dell’emergenza sanitaria ha spinto necessariamente tutti a fare maggiore attenzione alla pulizia della casa. Soprattutto se ci sono persone contagiate bisogna avere anche dei comportamenti adeguati per tutelare gli altri e l’ambiente dove si vive.

Prima di tutto, quando si tossisce o si starnutisce bisogna sempre coprire la bocca e il naso usando il gomito piegato e preferibilmente fazzoletti monouso, poi occorre lavare subito le mani.

A dare questa indicazione è l’Istituto Superiore della Sanità, che raccomanda di usare disinfettanti adeguati per pulire tutte le superfici della casa.

Inoltre, la persona contagiata non deve ricevere visite e neanche deve stare a contatto con gli altri.

Chi assiste la persona malata deve indossare la mascherina chirurgica e deve lavarsi le mani subito dopo averla tolta. Inoltre, gli indumenti e la biancheria intima della persona malata devono essere lavati e asciugati a parte.

Resta aggiornato sulla IGIENE vai alla sezione dedicata CLICCA QUI

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere