Le caldaie murali riscuotono pur sempre un gran successo

190
caldaia murale

Ad oggi se si parla di caldaie murali si intendono generatori di calore molto utilizzati dal grande pubblico e questi hanno lo scopo primario di offrire un riscaldamento autonomo all’interno di ogni abitazione.

Dobbiamo però dividerle in due tipologie ben distinte, vale a dire:

  • Le caldaie murali per riscaldamento
  • Caldaie murali combinate

Se le prime riescono ad assolvere ad un solo compito, vale a dire quello di donare calore alla propria abitazione, le seconde non solo offrono un buon riscaldamento all’ambiente, ma riescono persino a produrre acqua calda per uso sanitario.

Le caldaie murali possono essere installate dove più si preferisce, quindi sia esternamente che all’interno della propria abitazione e questo è sicuramente un parametro molto importante, inoltre, al giorno d’oggi sono presenti sempre più nuovi modelli, basti pensare che alcuni di questi sono addirittura predisposti anche ad una possibile regolazione del clima che avviene per mezzo di una speciale sonda esterna.

Caldaie_Murali

Secondo le ultime indiscrezioni, a partire dal 26 Settembre 2015 non si potranno più produrre caldaie murali a camera stagna, quindi tenetelo ben a mente e cercate di scegliere un modello che faccia realmente al caso vostro, magari aspettando un po’ e puntando sui nuovi modelli che prevederanno l’ERP che sta per Energy Related Products.

Articoli Correlati



(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere