Lavastoviglie Beko, Elettrodomestici all’avanguardia

402
lavastoviglie Beko

Se state leggendo questo articolo i motivi possibili sono due: avete in mente di mettere finalmente da parte spugna e sapone per accogliere in casa un elettrodomestico che faccia il “lavoro sporco” per voi, oppure semplicemente la vostra vecchia lavastoviglie ormai piena di problemi e obsoleta vi ha abbandonato e volete cambiarla.

lavastoviglie Beko DIN39430
foto tratta dal sito ufficiale

Beko e la sua storia

Beko è un’azienda nata come produttrice di elettrodomestici, (in particolare di lavatrici), nata nel 1955 in Turchia. Con il marchio Beko vengono commercializzati principalmente televisori, frigoriferi e lavatrici.

Dal 2012 al 2016 è stato sponsor ufficiale del campionato italiano di pallacanestro maschile e oggi vanta di essere sponsor della squadra di calcio del Barcellona. Non a caso è il secondo marchio di elettrodomestici per importanza mondiale, uno dei migliori quindi per fare affidamento se si stava pensando di comprare una lavastoviglie nuova.

La casa propone vari modelli, di varie dimensioni in base al numero di “coperti” che può contenere, (quindi in caso, bisognerebbe tenere conto del numero di persone che vivono in casa per evitare di sovraddimensionarla), in base allo spazio disponibile (se ad incasso o libera), e infine in base al numero di programmi di lavaggio e asciugatura disponibili.

Lavastoviglie Beko DIN39430, il top

Il modello più completo è la lavastoviglie Beko DIN39430, per quelle ad incasso, che conta 9 programmi di lavaggio, con 15 coperti e classe A+++, quindi ottima dal punto di vista dei consumi, un motore prosmart inverter® che riduce notevolmente i suoni emessi e migliora le prestazioni.

Inoltre questo modello vanta dei bracci rotanti più solidi che garantiscono più area di lavoro dei getti, quindi anche le stoviglie messe male verrebbero lavate, e una pressione maggiorata dei getti stessi.

Un’altra funzionalità interessante in quanto a risparmio spazio è la possibilità di adattare la griglia portastoviglie superiore in tre diverse posizioni per adattarsi al meglio ad ogni situazione.

Anche la sicurezza gioca un ruolo importante, vi sarà sicuramente capitato di aver allagato la cucina o il bagno perché i tubi di scarico, intasati o rotti, hanno perso acqua.

Con questo modello quest’incubo non si presenterà più perché vanta un sistema water safe+ che riesce a rilevare eventuali perdite e blocca il flusso dell’acqua per evitare allagamenti.

La casa assicura un lavaggio e asciugatura completi in 96 minuti di lavoro grazie al programma “quick and shine” per i lavaggi quotidiani, riducendo ulteriormente i consumi. Insomma, un vero e proprio gioiellino che potrete portarvi a casa con meno di 500€.

Altri modelli Beko

I modelli inferiori naturalmente avranno prezzi, prestazioni e consumi diversi, starà a capire quale modello possa fare al caso vostro per dimensioni, prezzo e rapporto efficienza/consumi.

Un esempio è rappresentato dal modello DIN28422, più piccola, da 14 coperti, con consumi leggermente maggiori e meno funzioni, (quelle presenti sono ugualmente molto valide, come un sistema di riconoscimento dei detergenti e dei materiali da lavare).

Anche il prezzo però si riduce di circa 150 euro. I modelli inferiori scendono fino a circa 4 programmi e 10 coperti con prezzi che variano dai 180 euro fino ai 350 nei modelli leggermente inferiori a quelli sopra citati, non vi resta quindi che scegliere!

SITO UFFICIALE

  • Visita la nostra sezione dedicata agli ELETTRODOMESTICI CLICCA QUI

Articoli Correlati



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere