Isolamento termico e il recupero fiscale

861
Isolamento-termico

In un’otticadirisparmioenergeticodiventasemprepiùimportanterealizzareinterventidiisolamentotermicodegliedifici, cioèlavori per ridurre lo scambiodicaloretra due ambientichehanno temperature differenti.

Si trattadi un tipodiinterventochebeneficiadiincentivi e agevolazionifiscali. L’entrata in vigoreil 6 giugno 2013 del decretolegge 63/2013 sulrisparmioenergetico in ediliziasancisce la prorogadelladetrazionefiscale del 50% al 31 dicembre 2017 per gliinterventidiristrutturazioneedilizia e delladetrazionefiscale del 65% per gliinterventidiriqualificazioneenergeticadegliedifici. Il bonus 65% èprorogatofino al 31 dicembre 2017 per privati, cioè per interventisusingoleabitazioni per ristrutturazioniimportantivolte al risparmioenergeticodell’interoedificio e per gliinterventisulleparticondominialidello stabile. Infinel’isolamentotermicopuòusufruiredegliincentivi del ContoTermico.

L’isolamentotermico di coperture o pareti beneficia anche della detrazione fiscale del 50% poiché rientra nell’insieme di opere finalizzate al risparmio energetico. L’intervento è “detraibile, purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge”. Per la posa di materiali coibentanti che rispettano le caratteristiche di isolamento termico a norma, l’isolamento termico può essere agevolato con la detrazione 65% o con la detrazione 50%.

 

isolamento termico e la detrazione fiscale

Le detrazioni per l’isolamento termico, vengono riconosciute in particolar modo, se gli interventi sono per migliorare le condizioni dell’edificio, quindi coibentazioni, finestre, infissi, pareti perimetrali; oppure con l’installazione di pannelli solari, la riduzione del fabbisogno energetico o la sostituzione degli impianti di riscaldamento. Per quanto riguarda la sostituzione degli infissi, le detrazioni possono essere richieste solo se, gli infissi che c’erano prima, non erano conformi, perché la detrazione può essere applicata solo se si trae veramente beneficio di risparmio energetico, con la nuova sostituzione. Il tecnico in questo caso, deve specificare il valore degli infissi iniziali, e quelli nuovi, per certificare se c’è stato veramente un miglioramento. In questo caso, il valore massimo della detrazione fiscale sui lavori di isolamento termico è di 60.000 euro.

Solitamente interventi di questo tipo, costano moltissimo, e non tutti possono avere la disponibilità economica per farli, quindi dato che lo Stato, dà la possibilità di fare l’isolamento termico, nella propria abitazione, permettendoci di ricevere una parte dei soldi spesi, il consiglio è quello di approfittare, perché basta poco per stare bene in casa propria.

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere