Impianti elettrici a norma di sicurezza

636
preventivo impianti elettrici

Si definiscono impianti elettrici a norma di sicurezza quegli impianti che, secondo la Norma CEI 64-8 che hanno la funzione di garantire l’alimentazione di apparecchi utilizzatori o di parti di impianto indispensabili per la sicurezza delle persone. La Norma CEI 64-8 dà tutte le indicazioni sulle caratteristiche che deve avere l’impianto di sicurezza deve per essere affidabile.

impianti elettrici

Impianti elettrici normativa di riferimento

Con la Legge 46/1990 è stato introdotto un sistema di regole riguardanti l’installazione, la progettazione e la certificazione degli impianti elettrici a norma di sicurezza. La norma stabilisce infatti l’obbligo dell’abilitazione per poter eseguire gli impianti, l’obbligo del rilascio della dichiarazione di conformità alla regola dell’arte e l’obbligo di adeguare gli impianti esistenti per garantire almeno le minime dotazioni di sicurezza, come l’installazione dell’interruttore differenziale, del dispositivo di sezionamento, del dispositivo di protezione dalle sovracorrenti e della protezione nei confronti dei contatti diretti.

La Legge del DM 37/2008 ha preso il posto della 46/1990 che ha introdotto alcune modifiche come l’introduzione dell’obbligo da parte del proprietario di adottare le misure necessarie per conservare le caratteristiche di sicurezza tenendo conto delle istruzioni per manutenzione e utilizzo predisposte dall’impresa installatrice.

impianti elettrici in sicurezza

Impianti elettrici sicuri e all’avanguardia

I componenti principali di un impianto elettrico a norma di sicurezza sono:

  • Il quadro elettrico o centralino
  • Messa a terra per scaricare a terra l’elettricità in caso di picco di tensione
  • Prese elettriche cioè l’interfaccia che permette l’allacciamento degli elettrodomestici e delle apparecchiature elettroniche alla corrente
  • Interruttori, ovvero i dispositivi a muro che permettono di accendere e spegnere le luci
  • Circuiti elettrici
  • Cavi conduttori presenti in tre tipologie, aventi funzioni diverse e riconoscibili per i colori specifici

Le norme in vigore per gli impianti elettrici permettono alle abitazioni di adeguarsi all’evoluzione data dalle nuove tecnologie e provvedere è necessario soprattutto per rispettare in particolare la norma CEI 64-8 che prevede obblighi specifici per poter essere definiti sicuri. Fattori come dimensionamento, interruttore generale, montante, doppia protezione differenziale, collegamento degli scaricatori, predisposizione delle infrastrutture degli impianti, spazio disponibile nel quadro elettrico domestico, segnalazione stato luci esterne, posizionamento di prese e comandi e prese dati/telefono e TV sono obbligatori.

Articoli Correlati



(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere