Igiene nei ristoranti, ecco perché effettuare la pulizia delle cappe

221
igiene nei ristoranti

L’igiene di un ambiente cucina di un ristorante è essenziale, nonostante richieda molto lavoro.

A parte la pulizia di attrezzature, fornelli, pentole, coltelli, piatti, lavastoviglie e altri strumenti regolarmente utilizzati in questo contesto, di primaria importanza è quella delle cappe aspiranti.

Queste funzionali strutture, infatti, tendono ad accumulare grasso, fumo e cattivi odori e, quindi, dal punto di vista igienico sanitario non si rivelano ottimali.

Da ciò si evince che è fondamentale eseguire un accurato lavoro di pulizia cappe ristoranti, seguendo delle specifiche linee guida, che troverai dettagliatamente descritte nei passi successivi.

Come funziona una cappa da cucina professionale?

La maggior parte delle cappe aspiranti da cucina di tipo professionale, come ad esempio quelle dei ristoranti, si compongono principalmente di quattro parti ossia filtro, ventole, griglie e condutture, con ognuna che svolge un ruolo ben distinto e strettamente correlato alle altre.

Partendo proprio dal filtro, nella maggior parte dei casi si tratta di un accessorio in acciaio inox che attraversa l’apertura della cappa, ossia quella parallela al piano cottura e che impedisce ai detriti di intasarsi nelle eliche delle ventole.

Queste ultime, dal canto loro, aspirano l’aria fuori dall’impianto, a cui sono collegate delle condutture. Tale canalizzazione consente alla cappa di catturare il flusso d’aria attraverso un’apertura svasata e di trasportarlo verso l’alto e all’esterno del locale.

Una cappa da ristorante se sporca può generare un incendio

Una cappa da ristorante necessita di una periodica pulizia poiché, se eccessivamente unta, rappresenta un potenziale pericolo di incendio.

Questo perché il calore tende a surriscaldare il grasso, fino a quando quest’ultimo non si incendia.

Utilizzare quindi un composto sgrassante appositamente formulato per questi elementi aspiranti è d’uopo, senza contare che l’assenza di grasso ne consente anche un’adeguata ventilazione.

Le condutture intasate non permettono il deflusso dell’aria

La maggior parte dei brand costruttori di cappe per ristoranti suggeriscono che la pulizia dei condotti è importante poiché ne evita l’ostruzione che potrebbe manifestarsi a causa dell’eccessivo accumulo di grasso.

Inoltre, la scelta dell’attrezzatura giusta per tale pulizia è altresì fondamentale. Grasso e altri detriti possono, infatti, accumularsi non solo nei condotti, ma anche in alcune parti difficili da raggiungere.

In tal senso, devi sapere che sugli store online sono disponibili scovolini di varie forme, dimensioni e spessori, nonché detergenti specifici. Questi ultimi, tra l’altro, si rivelano ideali anche per rimuovere lo sporco sulla parte esterna, agendo con una spugna ed utilizzando dell’acqua calda.

In alternativa, anche un mix di aceto e bicarbonato può ritornare utile per pulire la struttura, in quanto il primo si rivela un eccellente sgrassante e sanificante, mentre il secondo è in grado di svolgere una leggera quanto efficace azione abrasiva.

La cappa deve essere adeguata a specifiche normative

Per concludere questa rapida carrellata sui validi motivi per cui la cappa di un ristorante va pulita costantemente, va detto che quando possiedi un locale sei responsabile di proteggere i tuoi clienti ed il personale da qualsiasi tipo di calamità.

Inoltre, devi garantire che il cibo sia privo di agenti contaminanti. Da ciò si evince che il fattore pulizia è determinante e non devi assolutamente trascurarlo.

Infine, intervenire con una manutenzione periodica significa non solo scongiurare a monte tutti i problemi sin qui descritti, ma rispettare le normative vigenti imposte dalle autorità competenti e che sono piuttosto rigide. Se, infatti, non le segui scrupolosamente, possono anche comportare la chiusura del ristorante proprio per mancanza di requisiti di sicurezza del locale, di chi ci lavora e della clientela nonché dal punto di vista igienico-sanitario.

A chi affidare la pulizia della cappa di un ristorante?

Affidarti ad una ditta di professionisti specializzata proprio nella pulizia di cappe per ristoranti è sicuramente la scelta migliore che puoi fare. Si tratta, infatti, di un servizio che prevede da parte del team incaricato una serie di operazioni preliminari indispensabili per la sua buona riuscita.

Per fare qualche esempio, provvederà in primis a ricoprire tutte le zone delicate dell’ambiente cucina, e in secondo luogo ad eseguire il lavoro vero e proprio con lo schiumaggio di tutte le intercapedini della cappa con la conseguente rimozione di grassi e di altre sostanze accumulate all’interno della struttura.

Infine, il suddetto team provvederà a lucidare le parti esterne, rendendo la cappa pulita e consone alle normative igienico-sanitarie.

Resta aggiornato sulla IGIENE vai alla sezione dedicata CLICCA QUI

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere