Grondaie in rame: Perchè il rame per le grondaie? Difetti e agevolazioni

1698

La bellezza del rame è ormai assodata e contribuisce a farne un materiale molto usato in edilizia. Un utilizzo favorito dal fatto che esso è in grado di mixarsi alla perfezione con i materiali edili più comuni, come il mattone, la pietra, il legno e il vetro, intonandosi non solo allo stile classico, ma anche a quello moderno. Una eccellente versatilità che va ad accoppiarsi ad un’altra caratteristica molto preziosa, ovvero la capacità di durare nel tempo. Con il trascorrere degli anni le superfici in rame cambiano colore, passando da un rosso più o meno brillante al marrone cupo, andando infine a sviluppare il verde. Una serie di mutazioni che non vanno però ad influire sulla sua qualità. Proprio per questo le grondaie in rame sono molto ricercate.

grondaie in rame

Perché usare le grondaie in rame?

Quando si deve decidere quale tipo di grondaia adottare, occorre naturalmente cercare di dare vita ad un esame spassionato, andando in particolare a cercare di individuare i pregi e i difetti delle varie tipologie offerte dal mercato.
Nel caso delle grondaie in rame il primo pregio che balza agli occhi è quello di carattere estetico: questi materiali, infatti, sono in grado di andare a conferire un aspetto elegante ed esclusivo all’abitazione.

Inoltre sono molto versatili e sono in grado di dimostrarsi adatte ad ogni tipo di edificio,  in particolare però a quelli più vecchi, pur regalando ottima resa visiva anche nel caso contrario.
Occorre poi ricordare la grande durata nel corso del tempo, che peraltro è indipendente dalla manutenzione, di cui comunque non ha particolare bisogno. Una durata non disgiunta dalla notevole resistenza palesata di fronte a fenomeni atmosferici e dalla possibilità di saldarle e rivettarle.

I difetti delle grondaie in rame

Come abbiamo avuto modo di vedere, quindi, le grondaie in rame sono in grado di offrire notevoli vantaggi a chi decida di adottarle, soprattutto dal punto di vista estetico e della durata. A questi vantaggi va in pratica a contrapporsi un solo svantaggio, quello derivante dal fatto che questo tipo di grondaie comporta un notevole sforzo finanziario, più elevato rispetto a quello preteso dalle tipologie concorrenti.

Occorre poi ricordare un fatto che potrebbe sembrare secondario in questa disamina, ma che in effetti non lo è. Stiamo parlando del fatto che il rame è oggetto di furti, un fenomeno tradizionale che però nel corso degli ultimi anni ha raggiunto livelli di fortissima crescita, da tenere quindi presente in fase di scelta.

Agevolazioni per sostituzione grondaie

Va infine ricordato che la sostituzione delle grondaie comporta una spesa che comunque può essere notevolmente ammortizzata, in particolare facendo ricorso alle agevolazioni previste a livello statale. Il riferimento è in particolare alla detrazione del 50% ammessa per le ristrutturazioni di carattere edilizio, da scontare sulla dichiarazione dei redditi nell’arco di dieci anni, suddividendo la cifra scalabile in altrettante rate annuali. Va però sottolineato come essa sia concessa a patto che le grondaie vengano ad essere sostituite da altre di diverso materiale o comunque dando modo ad una sistemazione diversa da quella preesistente.

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere