General Contractor: perchè affidarsi a lui per una ristrutturazione

159
General Contractor

Il ruolo del general contractor e perchè affidarsi a esso per la ristrutturazione della propria casa

Nel mondo delle ristrutturazioni si sente spesso parlare di General Contractor, un nome che mette quasi paura ma che può essere di grande aiuto durante l’iter dei lavori di messa a nuovo della propria casa.

Nel settore delle ristrutturazioni può accadere che alcuni committenti, soprattutto se poco esperti in materia, si trovino di fronte a una serie di problematiche, talvolta di difficile risoluzione. Una soluzione che ultimamente viene adottata è quella di individuare un General Contractor.

general-contractors

Chi è il general contractor

Il General Contractor è una figura di riferimento a cui ci si può affidare per la gestione dei diversi aspetti legati alla ristrutturazione. Oggi, la figura del general contractor grazie alla sua esperienza si occupa di:

  • Consigliare le soluzioni più adatte alle proprie esigenze;
  • Supportarci durante le fasi progettuali attraverso uno studio di architettura interno;
  • Gestire gli aspetti burocratici per fare in modo che i permessi siano in regola;
  • Farsi carico del controllo dei lavori;
  • Organizzare i diversi interventi per prevenire i tempi morti;
  • Intervenire in caso di imprevisti;
  • Aiutarci nella scelta di finiture, arredi e complementi;
  • Garantire un lavoro chiavi in mano pronto nei tempi e costi concordati.

Le peculiarità del General Contractor

Di solito chi svolge il ruolo di General Contractor ha delle caratteristiche ben determinate. All’interno dello staff ci saranno infatti delle professionalità specifiche che nei settori di appartenenza conoscono la materia alla perfezione.

Queste riusciranno ad individuare le maggiori criticità durante le varie opere di costruzione o ristrutturazione, e grazie alla loro specifica competenza sapranno come fare per superarle in tempi brevi e senza costi esorbitanti.

Non è raro che all’interno della struttura organizzativa del General Contractor ci sia anche un ramo aziendale che si interessi di recepire eventuali finanziamenti.

I vantaggi di avere un General Contractor

Affidarsi ad un General Contractor è la scelta vincente in caso di costruzione di un nuovo edificio, ma ancor più in caso di ristrutturazione, dove le incognite sono molte e i tempi e i costi dei lavori possono lievitare da un giorno con l’altro. Utilizzando i servizi offerti da un General Contractor possiamo non preoccuparci, poiché offre tantissimi vantaggi.

Primo fra tutti, è il tempo. Grazie alle sue doti organizzative un General Contractor riesce a organizzare i vari interventi in modo da non perdere neanche un minuto di tempo.

Non è da meno anche l’avere dei professionisti su cui poter contare, ogni General Contractor conosce i pro e i contro di ogni azienda presente sul territorio, e saprà consigliarvi quale professionista fa al caso nostro in base alle esigenze che si presentano.

Avendo un General Contractor possiamo inoltre fare riferimento a un unico interlocutore, senza dover chiamare più professionisti diversi per capire a che punto sono i lavori.

Inoltre, è il General Contractor a farsi carico di eventuali imprevisti che possono sorgere durante i lavori, come ritardi o fallimenti dei singoli professionisti.

Sarà lui a farsi carico di tutto l’impegno necessario affinché il nostro obiettivo venga raggiunto nei costi e tempi concordati.

Ti suggeriamo queste letture sulla ristrutturazione

Ristrutturazione Casa: Vademecum su come muoversi nei vari settori

Mutuo ristrutturazione prima casa: Come funziona, agevolazioni e a chi rivolgersi

Preventivo Ristrutturazione Casa: Guida ai dettagli

Articoli Correlati



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere