Come fare foto subacquee: Consigli per fare bellissime foto sott’acqua

3484
foto subacquee con iphone

Fotografare la grande barriera corallina comporta tantissime difficoltà da affrontare, ma è molto più semplice farsi un selfie sott’acqua, in piscina o in mare aperto, fin quando si è a basse profondità.

Le foto subacquee presentano un grande limite: all’aumentare della profondità sbiadiscono i colori, e la quantità di luce diminuisce. Sulla terraferma la bassa luminosità si può risolvere aumentando i tempi, ma in fondo al mare tutto è molto più complesso. Vediamo dunque come fare foto subacquee al massimo della qualità.

Come fare foto subacquee

Scopri tutti i Prodotti Hi-Tech su Amazon.it

Per fare foto sott’acqua è necessario dell’equipaggiamento specifico per la propria reflex oppure di una macchina fotografica specifica nata per l’uso sott’acqua. I vantaggi di una macchina fotografica subacquea sono numerosi: è facile da usare, da trasportare e ha un costo molto accessibile.

foto subacquee con Nikon
foto tratta dal sito ufficiale

In commercio si possono trovare diverse macchine fotografiche subacquee, nonostante la scelta non sia vastissima. Nel 2010 l’unica scelta era la Canon Digital IXUS 860 IS, ma oggi Canon rilancia con il modello Powershot D30, con un costo di oltre 300 euro, che si presenta più come una macchina fotografica compatta digitale per chi ama sport estremi: resiste e scatta foto fino a 25 metri, anche se nella realtà è difficile spingersi oltre gli otto metri.

Non manca una fotocamera subacquea Nikon, la Coolpix W100 al costo di 146,99 euro ma che offre risultati insoddisfacenti anche a profondità ridotte di solo 3 metri. Una fotocamera simile a un prezzo estremamente ridotto è la Aquapix W1024-1, acquistabile a meno di 60 euro.

Una volta acquistata la macchina fotografica non resta altro che capire come fare foto sott’acqua.

Il segreto è tenere presente una sola regola: quando si è sott’acqua, per fare belle foto bisogna avvicinarsi quanto più possibile al soggetto da fotografare per limitare il fenomeno di “assorbimento selettivo” che determina la perdita dei colori, ottenendo foto nitide e colori vividi quanto più possibile.

Come scattare foto subacquee con iPhone

Scopri tutti i Prodotti Hi-Tech su Amazon.it

Gli ultimi modelli dello smartphone Apple (iPhone 7, iPhone 8, iPhone X) sono impermeabili e dotati di omologazione IP67. IP67 sta per “Ingress Protection”, 6 è il grado di protezione alla polvere e 7 è il grado di impermeabilità del dispositivo.

In teoria con tutti gli iPhone impermeabili è possibile scattare foto subacquee, ma in realtà in alcuni modelli il touchscreen non risponde e diventa praticamente impossibile.

Tale limite può essere presto aggirato: basta avviare la fotocamera prima di entrare in acqua e scattare la foto usando il tasto che in genere si usa per aumentare il volume della suoneria.

In questo modo si possono scattare foto sott’acqua con tutti i modelli iPhone impermeabili e qualsiasi altro smartphone impermeabile.

Un altro modo per scattare foto subacquee con uno smartphone è utilizzare un selfie stick, avviando la fotocamera prima di entrare in acqua e scattare la foto con il comando che si trova sul bastone.

Scopri tutti i Prodotti Hi-Tech su Amazon.it

E’ opportuno ricordare che, nonostante l’omologazione IP67, il tempo di resistenza massima è limitato e in genere non superiore a 30 minuti. Se non si vuole fare a meno del proprio smartphone durante un’immersione bisognerà acquistare una custodia subacquea, proprio come chi vuole scattare foto sott’acqua con la propria reflex.

  • Segui la Nostra Sezione sulla Tecnologia CLICCA QUI

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere