Come arredare il bagno moderno, idee e consigli sui trend

509
arredare il bagno

Ristrutturare un bagno non è così facile come sembra. Bisogna tenere conto di tutti gli elementi che concorrono a ricreare quello che è uno dei più importanti ambienti della casa: come lo stile, la combinazione di colori e i prodotti. Ma non preoccuparti, in questo articolo, ti aiuteremo a capire come pianificare e gestire tutte le fasi.

Difatti, il bagno è l’ambiente più personale della casa, quindi è importante che sia accogliente e allo stesso tempo funzionale. Sfrutta al meglio il tuo spazio e crea un rifugio rilassante con questi consigli.

Il primo passo è rivolgersi allo showroom vicino a te che si occupa della progettazione e vendita dell’arredo bagno, in questo modo ci si può far seguire da personale competente e preparato che potrà aiutarti a progettare al meglio il vostro futuro bagno.

Il bagno è una delle stanze più importanti della casa. Per questo è importante decorare il bagno moderno con il proprio stile; e considerando che ristrutturare casa è già un’attività complessa e molto costosa, bisogna pianificare tutto al meglio possibile, per non rischiare di rimanere con troppi debiti e con molto rimpianti.

Lo stile del bagno moderno

Lo stile di un bagno moderno si basa sull’essenzialità, quindi bisogna puntare alla semplicità. I rivestimenti, gli arredi e i colori devono riflettere questa filosofia. I bagni moderni tendono inoltre ad avere dimensioni generose, con pareti lisce e linee pulite.

Lo stile del bagno moderno è caratterizzato da un senso di minimalismo, funzionalità e purezza. Ogni cosa ha il suo posto, ogni dettaglio è progettato per essere pratico e contribuire alla funzionalità dello spazio.

Da non sottovalutare, inoltre, l’importanza del colore. Meglio scegliere toni chiari, vividi o neutri, che amplificheranno gli spazi, ed evitare invece i colori troppo scuri che non fanno altro che appesantire e rabbuiare il bagno, soprattutto se di piccole dimensioni.

Pavimenti e rivestimenti per un bagno moderno

Per i rivestimenti e i pavimenti di un bagno moderno, ad esempio, sono perfetti materiali come il gres effetto pietra, effetto cemento/resina o effetto pietra. Da evitare sicuramente effetti marmo o effetti cotto antico.

Le nuove e moderne piastrelle per il bagno sono caratterizzate da una superficie liscia ed elegante, con ridotte fughe ed assenza di imperfezioni. L’aspetto è ininterrotto e senza soluzione di continuità, annullando la distinzione tra rivestimenti e pavimenti.

Box doccia per un bagno moderno

In quasi tutti i bagni moderni viene scelto il box doccia rispetto alla vasca per ovvi motivi di funzionalità e spazio.

La doccia filo pavimento è l’emblema dei bagni moderni dove si predilige la continuità estetica. Di solito, si montano le ante direttamente sulla pavimentazione oppure si installa il piatto doccia sempre a filo inglobato nella pavimentazione. La chiave è però inclinare in paniera giusta il piano o porre dei rialzi o delle chiusure ermetiche per fare in modo che non si disperda l’acqua e non si allaghi il bagno.

Una doccia di questo tipo è perfetta se va creata nella parte finale del bagno, magari in prossimità della finestra, rendendo più facile l’accesso e al contempo non darà un senso di maggiore ariosità.

Sanitari moderni

Oggi esistono diverse tipologie di sanitari, raggruppabili in tre categorie principali: tradizionali a pavimento, a filo muro e sospesi. Sicuramente i filo muro e i sanitari sospesi sono i più indicati per un bagno moderno.

Le forme dei sanitari moderni sono sinuose o squadrate, ma sempre studiate con attenzione in modo da farli risultare comodi, pratici e assolutamente belli da vedere.

Seguono i materiali di qualità superiore, trattati in modo da resistere senza problemi all’uso quotidiano, all’assalto del calcare, degli urti e dei detersivi. Infine, è innovativa la tecnologia che li accompagna e che consente di utilizzare al meglio l’acqua e l’energia, per un rispetto ambientale che si ripete ogni giorno, in modo concreto e tangibile.

Mobile bagno moderno

Mobile bagno e la rubinetteria sono forse i due elementi più importanti del bagno e hanno non solo valenza pratica ma sono dei veri e propri elementi di design.

Il mobile bagno può essere realizzato di innumerevoli forme e colori e il lavabo può avere varie dimensioni. Molto interessanti sono i lavabi in appoggio su mobili in legno.

Il lavello può essere in ceramica, in pietra o in resina. Solitamente bianco ma è di moda anche smaltato nei colori più incredibili, dal viola al nero al rosso.

I rubinetti hanno sempre forme lineari, sono in acciaio e sono sempre più green, infatti posso avere queste caratteristiche:

  1. a risparmio idrico
  2. con temperatura dell’acqua controllata
  3. con azionamento senza touch.

Consigli finali

Sicuramente si possono valutare, in base ai propri gusti e allo spazio effettivo alcune soluzioni molto interessanti come:

  • carta da parati,
  • controsoffitto,
  • termoarredi di design.

Conclusioni

La risposta a come arredare un bagno moderno si trova nella coerenza delle scelte. Qualche accessorio di design moderno non è sufficiente a trasformare un bagno con rubinetterie e sanitari anni Settanta in un bagno moderno.

Bisogna ripensarlo totalmente. Oggi il bagno non è più stanza di servizio, ma vero e proprio ambiente destinato al relax e alla cura del corpo. Per questo, nella ristrutturazione bisogna prima capire cosa vogliamo ottenere dal bagno e poi sviluppare il progetto coinvolgendo stili, forme, colori ed elementi.

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere