Le piante resistenti al sole, quali sono?

544
piante resistenti al sole

L’estate è arrivata e, con essa, il caldo intenso e il sole cocente. Se sei appassionato di giardinaggio e vuoi rendere il tuo spazio verde ancora più bello e colorato, sarà importante scegliere le piante giuste che possano resistere al sole e alle alte temperature.

In questo blog post, ti forniremo una breve guida sulle migliori piante estive resistenti al sole, per aiutarti a creare un giardino rigoglioso e colorato nonostante il clima estivo.

Scoprirai le piante da fiore, le piante rampicanti, le piante grasse e quelle da frutto che possono sopravvivere alle condizioni estive più estreme, ideali per decorare giardini, terrazze e balconi.

Non perderti quindi i nostri consigli per scegliere le piante estive resistente al sole!

Calibrachoa – una cascata di fiori

Calibrachoa è una pianta estiva resistente al sole che può donare un’esplosione di colori al vostro giardino, grazie alla sua cascata di fiori a trombetta appesi come piccole gocce di colore. I fiori di Calibrachoa possono essere monocromatici o multicolore, con tonalità sgargianti, pastello o accese.

Essi possono essere utilizzati per decorare i bordi del giardino, per creare macchie di colore su prati, per decorare i vasi sul balcone o per coprire i muri e le recinzioni in modo elegante. Calibrachoa richiede una posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata e un terreno ben drenante.

Questa pianta richiede attenzione costante per l’irrigazione e la cura, ma premia con una fioritura prolungata tra giugno e settembre. Tra le varietà più comuni di Calibrachoa troviamo Superbells, Cabaret e Million Bells.

Se cercate una pianta che vanta una cascata di fiori su una pianta compatta, resistente al sole e dai colori sorprendenti, Calibrachoa è la scelta ideale per voi.

Gazania – pianta da coltivare in pieno sole

La Gazania è una pianta perfetta per chi cerca una fioritura abbondante anche nelle giornate più calde dell’estate. Questa pianta, originaria del Sud Africa, è una pianta annuale che può raggiungere i 30 centimetri di altezza e i 60 di diametro.

Ciò che rende la Gazania ideale per la coltivazione in pieno sole è la sua capacità di sopportare temperature elevate, fino ai 35°C, e di tollerare condizioni di siccità. Inoltre, la Gazania è una pianta che richiede poco lavoro di manutenzione, poiché ha una notevole resistenza alle malattie e ai parassiti.

La fioritura della Gazania è molto appariscente, con fiori dalle tonalità accese e vivaci, che spaziano dal giallo all’arancione, dal rosa al fucsia. La fioritura inizia solitamente a giugno e va avanti fino a settembre, garantendo una presenza colorata anche durante gli ultimi scampoli di estate.

Per la coltivazione in pieno sole, la Gazania richiede un terreno drenante e abbondante luce solare. Per questo motivo, è importante posizionare la pianta in una zona soleggiata e ben ventilata. La Gazania ha anche una notevole capacità di ricrescita, oltre ad essere facilmente coltivabile in vaso o in fioriere di dimensioni sufficienti.

In conclusione, se siete alla ricerca di una pianta estiva resistente al sole, che richieda poco lavoro di manutenzione e che garantisca un’abbondante fioritura volta a colorare il vostro giardino, la Gazania potrebbe essere la scelta giusta per voi.

Hibiscus – pianta ornamentale da esterno o da interno

L’Hibiscus è una pianta ornamentale molto apprezzata sia per la bellezza dei suoi fiori che per la sua capacità di adattarsi a diversi ambienti. Si tratta di una pianta che può essere coltivata sia all’esterno che all’interno, a seconda delle esigenze.

Nella sua versione da esterno, l’Hibiscus può essere piantato in giardino o in vaso su balconi e terrazzi esposti al sole. Rispetto ad altre piante, l’Hibiscus è in grado di resistere alle alte temperature estive e al sole diretto, anche se è consigliabile tenere la pianta all’ombra nelle ore più calde della giornata.

Nella sua versione da interno, l’Hibiscus può essere coltivato in vaso e posizionato in casa, in un ambiente luminoso ma senza esposizione diretta al sole. Poiché è una pianta dalle esigenze nutrienti particolari, è consigliabile utilizzare un terriccio specifico per piante acidofile e concimare la pianta regolarmente per ottenere fioriture abbondanti e intense.

In entrambi i casi, l’Hibiscus è una pianta che richiede cure e attenzioni particolari per poter crescere sana e forte. È importante regolare l’irrigazione in base alle esigenze della pianta, evitare ristagni d’acqua e proteggere la pianta dalle correnti d’aria.

In sintesi, l’Hibiscus è una pianta ornamentale molto versatile che può essere coltivata sia in esterno che in interno, a seconda delle esigenze. È una pianta in grado di resistere alle alte temperature estive e ai raggi del sole diretto, ma richiede cure e attenzioni particolari per crescere sana e forte.

Platycodon – pianta da fiore che non teme nemmeno il gelo

Il Platycodon è una bellissima pianta da fiore che è molto apprezzata soprattutto per la sua resistenza al freddo e alla gelata. Infatti, questa pianta è in grado di sopravvivere anche alle temperature più rigide, diventando quindi un’opzione perfetta per chi vuole avere un giardino sempre verde anche nei mesi invernali.

Il Platycodon è originario dell’Asia orientale e della Siberia ed è caratterizzato da un fusto robusto e da foglie lanceolate. Le sue fioriture sono molto apprezzate anche per il loro bellissimo colore blu-violetto intenso.

Inoltre, il Platycodon è anche una pianta molto facile da coltivare, che richiede poche cure e che può essere posizionata in diverse zone del giardino, dal sole alla mezz’ombra. Tra i consigli utili per la sua coltivazione, è possibile suggerire uno spazio adeguato per lo sviluppo delle radici e una buona quantità di acqua durante la stagione estiva.

In conclusione, se siete alla ricerca di una bellissima pianta da fiore resistente al freddo e alla gelata, il Platycodon è sicuramente una delle migliori opzioni sul mercato. Grazie alla sua versatilità e alla sua bellezza, questa pianta può dare un nuovo tocco di colore al vostro giardino, anche durante i mesi invernali.

Conclusione

La scelta delle piante estive resistenti al sole è fondamentale per mantenere il nostro giardino sempre rigoglioso e in salute.

Tra i consigli degli esperti si annoverano le piante rampicanti, come la bouganville e il glicine, che doneranno un tocco di colore a pareti e pergolati. Inoltre, le piante aromatizzate, come rosmarino e timo, sono perfette per utilizzarle in cucina e per il benessere della salute.

Infine, le grasse, come la pianta del deserto e l’aloe, sono ottimi elementi decorativi e perfetti per chi ha poco tempo da dedicare alle cure delle piante.

Resta informato sul mondo del GIARDINAGGIO CLICCA QUI

Condividere