Infissi in PVC: le 4 cose da valutare prima dell’acquisto

190
infissi in pvc

È arrivato il momento di cambiare le finestre in casa?

Ci sono molte ragioni per cui potresti decidere di acquistare finestre in PVC.

Per migliorare l’isolamento termico e acustico, avere meno rumori e spifferi, donando una temperatura confortevole ai tuoi interni.

Oltre ad essere un’ottima alternativa per l’isolamento, il PVC richiede meno manutenzione e nessuna riverniciatura. È un materiale che aiuta a mantenere integri gli infissi per molti anni.

Questi obiettivi, però, vanno perseguiti valutando alcune cose essenziali da sapere – tra costi e caratteristiche tecniche – per non arrivare alla fase di acquisto impreparati!

1 – Trasmittanza termica degli infissi

Tra le cose essenziali da sapere, per scegliere quali finestre si adattano meglio alle tue esigenze, sicuramente c’è la questione più pressante attualmente: l’efficienza energetica.

È un valore essenziale per capire quali siano i modelli più efficienti di finestre e vetrate. Una casa termicamente ben isolata rappresenta un risparmio.

Per questo, il valore della trasmittanza termica definisce i parametri utili a capire subito se l’investimento sugli infissi è valido.

La trasmittanza termica esprime con una precisa unità di misura, tutto il flusso di calore che passa attraverso due ambienti, che siano a temperatura diversa.

In pratica, serve a verificare la dispersione di calore che passa tra l’interno e l’esterno della casa, tramite la finestra.

Una volta stabilito il valore di questo flusso, si rapporta tutto al metro quadro: la trasmittanza si esprime attraverso l’unità di misura W/m² K.

Quando valuti l’esatta trasmittanza termica degli infissi, ricorda che il valore deve essere basso: meno dispersione degli infissi, più risparmio energetico.

2 – Vetro doppio o triplo?

Un altro fattore-chiave nella scelta degli infissi, è quello dei vetri.

Le finestre che rispettano i migliori standard energetici dovrebbero avere vetri che resistono agli elementi esterni (pioggia, vento) ma soprattutto mantengono l’energia all’interno della casa.

Le finestre a doppio e triplo vetro eccellono in questo, mentre le finestre di vetro a vetro singolo ormai difficilmente vengono utilizzate – a meno che non siano create con un vetro particolare.

Le finestre a doppio vetro eliminano la perdita di calore, intrappolando l’aria tra gli strati dei due vetri. Puoi scegliere finestre una varietà di opzioni, con diversi gradi di isolamento dovuti al vetro, al gas argon nell’intercapedine, e anche alle guarnizioni.

Le finestre a triplo vetro possono costare molto di più, ma valgono l’investimento se prevedi di stare in casa per molto tempo, in un clima freddo. O se decidi di usare al minimo il riscaldamento.

Se vivi in un clima caldo, ad esempio in Sicilia, un’impresa come SB Infissi PVC a Palermo probabilmente ti consiglierà una soluzione a doppio vetro.

Se vivi in una zona urbana con una buona quantità di rumore, comunque, le finestre con doppi o tripli vetri possono aiutare a isolare la casa a livello acustico; andranno valutati non solo per il valore termico.

3 – La corretta posa degli infissi

Gli infissi possono essere ottimi, ma dovranno anche essere installati perfettamente per funzionare al meglio. Le finestre vanno installate correttamente per assicurare l’isolamento termico, senza spazi che possano creare spifferi tra telaio e muro, o davanzale.

Una ditta con un servizio di posa infissi professionali, è da prediligere per questo motivo: evitare ponti termici e correnti d’aria per cattivo isolamento termo-acustico.

Non solo aria. Anche l’umidità può creare danni alle finestre, quindi un ottimo isolamento e posa infissi corretta, significano zero acqua in casa. Le infiltrazioni di umidità possono portare a problemi come la formazione di muffe e possibili danni strutturali.

Inoltre, cerca di capire se non ci sarà un costo aggiuntivo. Chi ti vende gli infissi in PVC, è bene che sia la stessa ditta che li monta.

Oltre alla sapienza artigianale dei posatori interni, è più economico trovare un’impresa che comprenda il montaggio delle finestre nel costo degli infissi.

Le finestre sono un investimento dispendioso: è fondamentale che la posa venga fatta a regola d’arte. Eviterai di spendere di più, per sostituire le finestre dopo poco tempo!

4 – Il Bonus Infissi

Ogni anno viene rinnovata o modificata la normativa che riguarda quest’agevolazione fiscale.

Per questo motivo, devi informarti prima se e come si rinnovano le possibilità di usufruire del Bonus Infissi.

Nel momento in cui decidi di acquistare le tue finestre, quali sono i vantaggi fiscali ed economici?

Da qualche anno, il bonus per schermature solari e sistemi di efficientamento energetico, vengono anticipate dai venditori. In questo caso, la detrazione fiscale degli infissi, solitamente al 50%, potrebbe essere anticipata con uno sconto diretto in fattura di metà prezzo.

Inoltre, è bene sapere anche se si rientra nel 65% oppure nel famoso 110%, in caso di efficientamento energetico con lavori trainanti su caldaie o di altro tipo.

Le tempistiche cominciano ad essere sempre più “strette”, perciò è bene scegliere un fornitore esperto per una consulenza, oltre alle proprie ricerche in rete.

Se il cambiamento degli infissi è utile al risparmio energetico degli edifici, gli esperti del settore infissi potranno chiarire i tuoi dubbi sulla detrazione fiscale – materia non semplice e sempre in evoluzione!

Sai tutto ora, per il preventivo infissi? Ti mancano i costi complessivi da confrontare, quindi puoi iniziare a chiedere con sicurezza le informazioni giuste per decidere.

Resta informato leggendo altre notizie sui SERRAMENTI CLICCA QUI

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere