In cosa consiste l’antifurto volumetrico?

514
antifurto volumetrico esterno

L’antifurto volumetrico è quel tipo di impianto che permette di bloccare il ladro grazie ad una serie di sensori volumetrici che ne individuano la presenza attraverso la registrazione dei movimenti o addirittura tramite le variazioni di temperatura. L’antifurto volumetrico è dotato di particolari sensori che permettono di posizionarli nei punti sensibili di passaggio, come ad esempio le finestre e le porte, che riportano alla centralina ogni movimento all’interno di un’area controllata dal sensore. I sensori inoltre sono dotati di infrarossi che decifrano il calore emanato e fanno scattare l’allarme solamente quando lo associano ad una persona. Quindi è chiaro che se un animale transita nella zona l’allarme non scatta, ma solo quando individua attraverso i sensori la presenza umana.

DOVE INSTALLARE I SENSORI DELL’ANTIFURTO VOLUMETRICO

Per un’adeguata protezione da intrusioni dall’esterno, che di solito è quella che preoccupa maggiormente, è consigliabile installare i sensori dell’antifurto volumetrico su porte, finestre, barriere perimetrali che si trovano all’esterno su balconi e giardini, porte blindate e anche sulle inferriate.

Antifurto volumetrico

Se invece si desidera ottenere protezione anche nei vani interni è possibile installare i sensori nella stanze interessate e utilizzare l’antifurto volumetrico in modo parziale. Si può decidere infatti di attivare solo quello all’interno delle stanze o quello esterno, o entrambi, a seconda delle preferenze e necessità. E’ utile ricordare però di disattivare l’allarme interno altrimenti scatterà l’allarme nel giro di 30 secondi.

COSTI DELL’ANTIFURTO VOLUMETRICO

Il costo dell’allarme volumetrico varia a seconda di alcuni fattori che ne determinano l’efficacia: ad esempio, una maggiore sensibilità e una maggiore distanza di rilevamento incidono sui costi. Ad avere maggior peso gli apparati elettronici utili per non captare gli altri segnali che vi sono nelle case, tipo cellulare, telecomandi e altro, così da non scattare in ogni momento generando allarmismi inutili. Anche la qualità delle lenti incide sui costi, così come i sensori, che possono anche raggiungere cifre oltre 100 euro. Il risultato è comunque affidabile e assicura protezione massima ovunque.

Articoli Correlati



(COSA NE PENSI DI QUEST'ARTICOLO? DAI IL TUO VOTO!!!)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Condividere