Come curare le piante da esterno in inverno

64
piante da esterno

Con l’arrivo dell’inverno le piante hanno bisogno di determinate cure per affrontare al meglio il cambio stagione.

L’abbassamento delle temperature e in sopraggiungere di eventi atmosferici come vento, pioggia o neve possono danneggiare irrimediabilmente le piante, soprattutto se si decide di lasciarle fuori avendo a disposizione un balcone o un terrazzo.

Cosa fare per mantenerle rigogliose e farle crescere sane e forti? ecco alcuni consigli per curare le piante da esterno in inverno.

Posizionare le piante da esterno grandi in luoghi protetti

Scopri tutti i Prodotti per Giardino e Giardinaggio su Amazon.it

Spesso la scelta di lasciare le piante fuori sul terrazzo o sul balcone può dipendere anche dalla loro dimensione. Se si tratta di piante grandi è infatti difficile entrarle in casa, per cui devono rimanere all’esterno.

La necessità di proteggerle sorge soprattutto nelle regioni del nord, dove durante l’inverno il freddo può essere molto intenso. Per far resistere senza difficoltà le piante da esterno una buona precauzione è quella di posizionarle nei punti più protetti del terrazzo o del balcone, magari negli angoli, oppure dietro un mobile o una parete. In questo modo non saranno raggiunte dal vento e continueranno a crescere rigogliose.

Coprire le piante per proteggerle dagli agenti atmosferici

Scopri tutti i Prodotti per Giardino e Giardinaggio su Amazon.it

Un altro accorgimento che dà ottimi risultati per proteggere le piante da esterno dagli agenti atmosferici è quello di coprirle.

Utilizzare dunque un telo di plastica e forarlo in alcuni punti per far respirare le piante e creare una sorta di serra che le mantiene al caldo quando c’è troppo gelo.

Il telo è utile soprattutto in caso di grandine e vento forte, e in quest’ultimo caso è opportuno fissare rami e fusto delle piante più ampie per non farle rompere.

Mettere le piante in mobiletti aiuta a farle resistere

Scopri tutti i Prodotti per Giardino e Giardinaggio su Amazon.it

Per proteggere le piante da esterno è consigliabile mettere le piante in mobiletti anche a ripiani.

Specialmente le piante aromatiche, che sono più delicate se lasciate fuori al freddo, ricevono maggiore protezione se collocate in un mobile che le protegga dal vento e dalla pioggia.

Esistono dei mobiletti progettati appositamente per conservarle al meglio durante l’inverno anche all’esterno.

Scegliere vasi più grandi dove mettere le piante

Scopri tutti i Prodotti per Giardino e Giardinaggio su Amazon.it

Un vaso più grande protegge meglio le piante di uno più piccolo. Per questo è consigliabile, soprattutto per le piante da esterno che devono stare all’aperto durante l’inverno,in particolare quelle più piccole, metterle in vasi più grandi e più spessi.

Una maggiore quantità di terreno aiuta a mantenere una buona umidità e protegge le radici dall’essiccazione e dallo stress invernale.

Proteggere le radici con la pacciamatura

Un’operazione molto importante da svolgere nelle piante da esterno per proteggerle dalle basse temperature è la pacciamatura.

Questo intervento consiste nel coprire il suolo intorno alle piante con materiali che le isolano dalla luce e non fa passare le erbe infestanti.

I materiali da mettere attorno alla pianta sono paglia, segature, corteccia, trucioli, torba, che fanno anche da concime e aiutano a mantenerla rigogliosa e vitale. Una volta finita la stagione fredda sarà sufficiente aprire le piante per far respirare loro l’aria della primavera.

Resta informato sul mondo del GIARDINAGGIO CLICCA QUI

Articoli Correlati



Vai su Amazon.it per scoprire tutti i prodotti sulla Casa. CLICCA QUI
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 VOTI, MEDIA: 5,00 SU 5)
Loading...
Condividere